14 ottobre 2019
Aggiornato 03:30
Genova

La simulazione del crollo del ponte Morandi, da brivido

La simulazione del ponte eseguita con il software di simulazione strutturale Bullet Construct Builder (BCB) per Blender. Il modello è stato costruito in scala. Il rafforzamento delle informazioni è stato stimato in parte delle foto del ponte distrutto

Genova

Tutti gli «amici» dei Benetton

In un servizio de La Gabbia i rapporti della famiglia Benetton con chi conta nel nostro Paese

Formula 1

Briatore attacca Raikkonen: «Con lui non si vince»

Il team principal pluri-iridato con Benetton e Renault non risparmia critiche alla Ferrari: «Hamilton e la Mercedes sono stati più forti. E io non avrei riconfermato Kimi»

Mercato piloti F1

Ferrari e Mercedes fregate: Verstappen non si muove

Era diventato uno degli uomini mercato più ambiti da tutti i top team. Fino ad oggi, perché il baby fenomeno olandese ha deciso di restare alla Red Bull fino al 2020

Formula 1 | Gran Premio del Belgio

Mick Schumacher guida l'auto di papà Michael: momento da pelle d'oca

Per festeggiare i venticinque anni dalla prima vittoria del mitico Schumi, il figlio d'arte si è seduto al volante della Benetton con cui il padre si aggiudicò il titolo mondiale nel 1994: un'esibizione che ha dato i brividi ai tanti tifosi assiepati sulle tribune del circuito di Spa-Francorchamps

Formula 1 | Gran Premio del Belgio

Dinastia Schumacher: Mick sale sulla Benetton di papà Michael

A Spa-Francorchamps domenica si terrà una celebrazione dei 25 anni dalla prima vittoria nel Mondiale del sette volte campione del mondo: per l'occasione la sua monoposto sarà affidata al figlio Mick

Formula 1

Marchionne suona la carica alla Ferrari: «Reagiamo subito»

Il presidente della Rossa crede ancora nel Mondiale, e vuole evitare che la Scuderia si demoralizzi per la battuta d'arresto di Silverstone. Così, il giorno dopo il Gran Premio di Gran Bretagna, ha riunito i suoi uomini a Maranello e ha tenuto un discorso: «Non ci possiamo piangere addosso»

Crisi Alitalia

Perché la fine di Alitalia è lo specchio del paese

Lo Stato italiano ha sublimato, nel vano tentativo di salvare Alitalia dal fallimento, circa 8 miliardi di euro. Ma contro una serie di scelte sbagliate e i costi gonfiati della compagnia aerea non ha potuto nulla