24 febbraio 2020
Aggiornato 16:30
Terrorismo | Cecenia

Putin: «Sappiamo chi sostiene il terrorismo ceceno»

Il presidente russo Vlzdimir Putin è tornato a parlare di Caucaso nell'odierno discorso alla nazione. Lo ha fatto, palesando chiaro supporto al pugno duro usato dal capo locale Ramzan Kadyrov, per sedare la rivolta. Ma anche, prendendo spunto da questo per scagliarsi ancora una volta contro «gli Stati Uniti e i loro alleati».

Crisi Caucaso

La UE invierà una missione in Georgia

Lo hanno deciso oggi ad Avignone i 27 ministri degli Esteri dell'Unione. Telefonata tra il premier Berlusconi e il collega russo Putin

Dichiarazione di Paolo Ferrero, segretario nazionale del Prc

Crisi del Caucaso. No all'escalation

La strada da riaprire è quella del disarmo e della ricostruzione del diritto internazionale

Mosca dice basta alla cooperazione militare

Russia - Nato: è rottura

E’ questa l’ultima conseguenza della crisi scoppiata in Georgia