8 dicembre 2019
Aggiornato 22:00
F1 | GP Azerbaigian

Bottas piega Hamilton, terzo e quinto Vettel e Leclerc

A Baku vince ancora Bottas su Mercedes. Secondo Hamilton per un’altra doppietta d’argento: quarta in altrettante gare. Vettel terzo e sul podio con la Ferrari. Poi Verstappen e Leclerc

Formula 1 | Gran Premio dell'Azerbaigian

Minardi: Vettel ha sbagliato, doveva accontentarsi

Con lo sconsiderato attacco a Bottas, il pilota della Ferrari ha buttato al vento una potenziale vittoria: «E i punti persi oggi potrebbero pesare a fine stagione»

Formula 2 | Baku

Va a podio il baby ferrarista italiano Antonio Fuoco

L'allievo della Ferrari Driver Academy chiude al terzo posto la gara-1 della serie cadetta in Azerbaigian, alle spalle soltanto del vincitore Albon e di Aitken

Formula 1 | La polemica

Perfino la Mercedes difende Vettel: «Non l'ha fatto apposta»

Nella guerra verbale scatenatasi dopo la ruotata di Seb a Lewis Hamilton si schierano anche le rispettive squadre. E clamorosamente il team principal delle Frecce d'argento, Toto Wolff, non prende le parti del suo pilota: «Il ferrarista ha commesso un errore di valutazione, non si è scontrato di proposito»

Non si fermano i veleni tra i piloti di Ferrari e Mercedes

Dopo l'autoscontro di Baku, Hamilton dichiara guerra a Vettel

Sebastian gli tende la mano: «Lo chiamerò, anche se per me non c'è molto da chiarire». Lewis continua a piagnucolare: «Non ha il mio numero, e comunque lo distruggerò in pista». La ruotata durante il Gran Premio dell'Azerbaigian azzera i rapporti tra i duellanti per il Mondiale di Formula 1

Il video-editoriale per il Diario Motori

Minardi: Vettel ha fatto una cosa grave, ma pure Hamilton andava punito

Il fondatore dell'omonimo team critica aspramente la gestione dei commissari nel caso chiave del Gran Premio dell'Azerbaigian: giusta ma tardiva la penalizzazione a Sebastian, eppure anche Lewis era colpevole di non aver rispettato le regole dietro la safety car, e l'ha fatta franca

Il team vicentino Prema conclude un weekend trionfale

Il baby ferrarista Leclerc fa la fine di Vettel: penalizzato

Come il suo più noto compagno di marca della categoria regina, anche Charles, allievo della Ferrari Driver Academy, deve scontare dieci secondi di penalità inflitti dai commissari e quindi perde la vittoria in gara-2 della Formula 2 in Azerbaigian: «Ma sono felicissimo lo stesso, andavo forte»

L'intervista raccolta dai microfoni di Sky Sport

Arrivabene sbotta con i commissari: «Siamo in F1 o al Colosseo?»

Il team principal della Ferrari critica aspramente la gestione della gara, dal contatto alla partenza tra Valtteri Bottas e Kimi Raikkonen fino al tamponamento di Sebastian Vettel a Lewis Hamilton, che ha dato la stura alla successiva ruotata costata una penalizzazione al campione tedesco

Il pilota Ferrari ora ha 14 punti di vantaggio su quello Mercedes

Vettel-Hamilton, la rissa esplode con una ruotata: «Disonorato», «Sii uomo»

Fino ad ora avevano fatto finta di rispettarsi: ma, nel GP di Baku, tra i rivali del Mondiale di F1 è scoppiata la guerra. Lewis provoca un tamponamento dietro la safety car, Seb lo affianca e lo sperona, poi viene penalizzato. E anche fuori pista volano parole grosse

In Azerbaigian arriva la quinta vittoria in Formula 1 per Daniel

Schianti, sgarbi e penalità: un folle GP di Baku premia Ricciardo

L'australiano della Red Bull ha rimontato dal sedicesimo al primo posto tenendosi lontano dai guai. Sul podio con lui Stroll e Bottas. Sebastian Vettel ha chiuso quarto, pur punito per aver colpito intenzionalmente Lewis Hamilton sotto safety car: la Mercedes si è piazzata alle sue spalle

Lewis si merita i complimenti per la pole position a Baku

Capolavoro Hamilton: «Un giro della morte». Lauda in estasi: «Nessuno come lui»

Aveva un solo, ultimo tentativo a disposizione per battere il compagno di squadra Valtteri Bottas, dopo la bandiera rossa che aveva interrotto la qualifica a tre minuti dalla bandiera a scacchi. E con una Mercedes che fino ad oggi non era riuscita a scaldare le gomme così in fretta. Ma ce l'ha fatta

Il tedesco ammette i limiti della Ferrari, ma non si dà per vinto

Niente scuse per Vettel: «Oggi ero troppo lento. Ma la gara sarà un'altra storia»

Seb non si nasconde nemmeno dietro ai problemi al motore di questa mattina: «Non mi hanno aiutato, ma la realtà è che la Mercedes aveva un vantaggio che nessuno si aspettava». E che domani potrebbe non ripetersi: «Le nostre simulazioni erano ottime, e qui si può superare»

Così le qualifiche della Formula 1 a Baku

Hamilton, un'altra super pole. Le Ferrari sono lontane

Deve aspettare l'ultimo giro, Lewis, per battere il suo compagno di squadra Valtteri Bottas, ma ce la fa con un tempo mostruoso: quasi cinque decimi di vantaggio. Le due Rosse, invece, sono terza e quarta, con Kimi Raikkonen davanti a Sebastian Vettel, ma staccate di oltre un secondo

Il team vicentino Prema si ripete dodici mesi dopo

Occhi al cielo: dopo la pole, Leclerc dedica anche la vittoria al papà scomparso

Il monegasco della Ferrari Driver Academy completa il suo trionfo delle qualifiche cogliendo il successo anche nella prima manche della Formula 2. Un fine settimana toccante, il suo, vista la recente morte del padre: «Non potrò mai ringraziaelo a sufficienza per tutto ciò che ha fatto per me»

Il tedesco ha accusato un guasto alla pompa dell'acqua

La Mercedes torna davanti, Vettel rallentato dai guai tecnici

Il più veloce nella terza sessione di prove libere del Gran Premio dell'Azerbaigian è Valtteri Bottas, ma la Ferrari può comunque contare su Kimi Raikkonen che lo tallona a meno di un decimo. Lewis Hamilton se ne prende quattro di distacco, ma peggio va a Seb, solamente dodicesimo

Alterne fortune nel venerdì del Gran Premio dell'Azerbaigian

Verstappen perfetto (ma poi si schianta), Hamilton in crisi

A sorpresa è la Red Bull a rubare alla Mercedes il ruolo di avversario più accreditato della Ferrari a Baku. Max porta la sua Lattina in testa ad entrambe le sessioni di prove libere, poi la accartoccia contro le barriere. Lewis, invece, sembra non averci capito nulla e chiude solo decimo

La velocità della Red Bull non preoccupa la Rossa

Vettel fuori dal podio, ma va forte. Anche in retromarcia...

Sebastian è quinto, ma soddisfatto del potenziale espresso dalla sua Ferrari sull'insidioso circuito cittadino di Baku. Che oggi ha tratto in inganno perfino lui, facendolo finire più volte nelle vie di fuga: «Erano tre anni che non mettevo la retro, oggi mi è toccato usarla tre volte...»

La Mercedes si accontenta del secondo posto di Valtteri Bottas

Vola Verstappen, bene le Ferrari, disastro Hamilton

Il baby fenomeno della Red Bull interpreta meglio di tutti le condizioni di scarsa aderenza del circuito cittadino di Baku e anche nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio dell'Azerbaigian è il più veloce. Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel sono quarto e quinto, Lewis solo decimo

Momento toccante per il pilota Prema in Formula 2

Leclerc, pole commovente: il baby ferrarista la dedica al papà appena morto

Il miglior tempo nelle qualifiche di Baku vale molto di più della semplice partenza al palo per Charles. Il giovane monegasco allievo della Ferrari Driver Academy, infatti, coglie l'occasione per ricordare la tragedia di suo padre scomparso nei giorni scorsi: «Venire qui a correre non è stato facile»

I campioni del mondo beccano mezzo secondo dal ferrarista

Spuntano le Red Bull, ma Sebastian Vettel bastona le Mercedes

Le due Lattine dominano le prime prove libere a Baku approfittando delle più performanti gomme supersoft. Il tedesco della Ferrari è terzo, migliore tra i piloti che hanno montato solo le soft. Le due Frecce d'argento, invece, inseguono: quinto Lewis Hamilton, sesto Valtteri Bottas

Si gareggia su una pista cittadina, favorevole alla Rossa

Un alleato per Vettel: Raikkonen gli promette aiuto nella corsa al titolo

Il doppio flop dell'ultima gara a Montreal ha paradossalmente rafforzato l'unità della Ferrari: ora che Kimi non ha più velleità di Mondiale, può concentrarsi sull'obiettivo di farlo vincere al suo compagno di squadra. Ma per riuscirci bisogna tornare là davanti, a partire da questo weekend a Baku

Pista, orari, dati dell'appuntamento di questo weekend

La F1 cambia il programma del GP di Baku per la concomitanza con la MotoGP

Le qualifiche e la gara non si terranno, come di consueto, alle ore 14, ma ritarderanno di un'ora, con il via alle 15, per consentire il completamento della contemporanea corsa delle due ruote. Ecco la scheda con tutto ciò che c'è da sapere sulla tappa del Mondiale in Azerbaigian

Quarto appuntamento della classe inferiore

Leclerc e Fuoco, i baby ferraristi ci riprovano a Baku

I due allievi della Ferrari Driver Academy, schierati in Formula 2 dal team italiano Prema, sono pronti al via di un nuovo appuntamento della categoria cadetta in Azerbaigian, a margine del Mondiale. Sfortunati nell'ultima tappa a Montecarlo, ora si ripresentano su una nuova pista cittadina

Un lunghissimo rettilineo unito a tratti molto lenti

Ferrari verso Baku con il rebus degli assetti

Cittadino ma anche superveloce: il circuito che ospita questo weekend il Gran Premio dell'Azerbaigian ha una doppia anima ed è quindi impegnativo da interpretare per i tecnici. Ecco le soluzioni che hanno studiato alla vigilia gli ingegneri della Rossa di Maranello

Un tracciato favorevole, almeno sulla carta

La Ferrari riparte da Baku, una pista amica

Cancellare la delusione di Montreal e tornare a farsi valere: questo l'obiettivo del Cavallino rampante nel Gran Premio dell'Azerbaigian di questo fine settimana. I presupposti positivi, dal punto di vista tecnico, ci sono tutti: le curve lente e anguste del circuito cittadino esaltano la trazione della SF70H

Archiviato il primo terzo della stagione, ora tutti in Azerbaigian

Occhio, Ferrari: la Mercedes ha trovato la ricetta per rimontare nel Mondiale

È il team principal Toto Wolff a indicare la strada ai suoi: il titolo di Formula 1 si vince a forza di continui aggiustamenti e correzioni sulla macchina, frutto di giorni e notti di lavoro instancabile. A Brackley hanno iniziato dopo il flop di Montecarlo, riuscendo infatti a rifarsi in Canada. E domenica c'è Baku...

Le vie del gas

No-Tap in Puglia, durissime proteste contro il gasdotto della discordia

Ore 13, i più duri dei manifestanti si sono seduti a terra – la stessa in cui affondando le radici gli oltre duecento ulivi che devono essere rimossi per consentire al gasdotto che nasce in Azerbaigian di arrivare in Puglia, e da lì non si sono mossi. È servito l’intervento dei poliziotti in assetto antisommossa per spostarli

partner fondamentale per l'italia

Relazioni internazionali: Serracchiani riceve ambasciatore Azerbaigian

Il ruolo privilegiato del Fvg nelle relazioni tra l'Italia e la Repubblica dell'Azerbaigian, le prospettive di rafforzamento dei rapporti bilaterali e nuovi orizzonti di collaborazione sono stati al centro della visita dell'ambasciatore Mammad Ahmadzada