19 giugno 2019
Aggiornato 21:00
Formula 1

Vettel: «Va invertita rotta». Hamilton: «Mi aspetto una Ferrari più veloce»

Nel week end torna il circus sulla pista di Baku. Il tedesco della Ferrari: «Mondiale? Se vinci ogni gara vinci il campionato»

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel ( ANSA )

BAKU - «I nostri avversari sono di livello altissimo, noi non abbiamo dato il meglio nelle prime tre gare, mentre la Mercedes forse ha capitalizzato di più del proprio potenziale e questo è un altro punto di forza. Sta a noi e agli altri capovolgere la situazione e noi cercheremo di farlo a nostro favore». Sebastian Vettel presenta così, a Sky Sport il Gp dell'Azerbaigian che si corre domenica a Baku.

«E' vero che Baku è una pista diversa dalle altre, però se migliori la macchina questo in genere ti aiuta ovunque - ha aggiunto il pilota tedesco - Ci eravamo posti come obiettivo di portare pezzi nuovi e lo scopo è rendere la macchina più veloce e lineare in qualsiasi circuito. Speriamo di poter trovare in pista gli stessi risultati ottenuti in galleria del vento e che in numeri coincidano. E poi capiremo quanto riusciremo a progredire».

Sulla possibilità di vincere il Mondiale ha concluso: «Se vinci ogni gara vinci il campionato, quello è il modo più semplice per raggiungere l'obiettivo - la risposta - Chiaramente nelle prime tre gare non l'abbiamo raggiunto, ma speriamo di rimediare nelle altre 18. Questo renderebbe la nostra vita e i calcoli molto più semplici. Vedremo».

Hamilton: Mi aspetto una Ferrari più veloce

«Fin qui è stato un po' più complicato lavorare sulla macchina rispetto agli altri anni. Di sicuro è andata di gran lunga meglio di quanto ci aspettassimo a inizio stagione ma è qualcosa per cui tutti abbiamo lavorato duramente». Lewis Hamilton si aspetta a Baku una Ferrari con un passo diverso rispetto a Shanghai. «In questo weekend mi aspetto una Ferrari estremamente veloce grazie agli aggiornamenti e per di più è un circuito che negli anni scorsi si è dimostrato adatto a loro - avverte il pilota della Mercedes - Anche le Red Bull sono solite fare bene qui, hanno una power unit nuova quest'anno e saranno ancora più vicine. Siamo all'inizio, so che saremo lì e che dobbiamo solo lavorare per essere alla fine davanti a tutti».