20 febbraio 2019
Aggiornato 01:30
Legge elettorale

Legge elettorale: la Camera latita ancora

Il testo base della discussione non sarà presentato oggi. Berlusconi: «L'Italia non è bipolare», Brunetta: «Ci aspettiamo elementi di chiarezza dal Pd», Renzi: «Palude imbarazzante», Di Maio: «Pronti a discuterne»

"Urgente per il funzionamento del nostro sistema istituzionale"

Mattarella lancia l'allarme: senza legge elettorale l'Italia non funziona

La Camera ha calendarizzato la discussione per il 29 maggio. La collocazione alla fine del mese prossimo è stata adottata, spiegano fonti di Montecitorio, anche in considerazione dello stato dei lavori in commissione Affari costituzionali, dove non risulta ancora essere stato adottato un testo base

Italia declassata, ma cambia poco

«No riforme, no party»

Condannate negli Stati Uniti a pagare cospicui risarcimenti, le agenzie imperversano sui mercati finanziari con i loro giudizi finanziari

Governo Gentiloni

Calenda: «Il 2017 sarà un anno da paura»

Secondo il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, il prossimo anno sarà «da paura» per tutte le sfide che attendono l'Italia, l'Europa e l'Occidente. E sarà decisivo per sconfiggere i populisti

Movimento 5 stelle

Siparietto fra Di Battista e la Iena Lucci

L'inviato del programma Mediaset prima attacca il deputato del Movimento 5 stelle, «Pari un disco rotto, il referendum è passato, dimmi una cosa nuova», poi cerca di «corromperlo» chiedendogli di fare un programma Tv insieme e infine lo punzecchia su Fidel Castro

Partito democratico

Renzi: «Al Referendum abbiamo straperso»

Il segretario del Partito democratico ha spiegato: «Il no non è una proposta politica omogenea, le prossime elezioni si giocheranno sulla capacità di fare una proposta. Ha perso il Sì al referendum, abbiamo perso, ho perso, e anche questo ha segnato il dibattito politico europeo»