22 febbraio 2020
Aggiornato 18:00
Le immagini da piazza San Silvestro

Giorgia Meloni per un'Italia sovrana: il vero potere è il popolo

Giorgia Meloni da Piazza San Silvestro si batte per un'Italia sovrana. Un'Italia libera dall'Europa delle lobby e dei poteri forti. Un Paese in cui l'unico potere è il popolo

ROMA - Un'Italia sovrana, un Paese in cui vengono prima gli italiani, prima i nostri prodotti, prima la nostra gente, «che va a testa alta in Europa a dire che questo euro ci ha indeboliti». Giorgia Meloni ha le idee chiare, chiarissime, quando sale sul palco di una Piazza San Silvestro gremita di  manifestanti. L'obiettivo è quello di «sfrattare» il governo Gentiloni, il quarto di fila che ci hanno «imposto dall'alto». Ma soprattutto, Meloni rivendica il diritto alla sovranità di un'Italia ancora schiava delle lobby europee e dei poteri forti.

Il popolo è l'unico vero potere
Idee che «sono vincenti: se si guarda a quello che succede nel mondo, quando queste idee vengono rappresentate da persone credibili, sono vincenti», ha dichiarato la presidente di Fratelli d'Italia. Soprattutto perché per lei il vero potere è il «popolo», quel popolo che ha affollato le vie di Roma per ribadire quanto già affermato in occasione del referendum del 4 dicembre che ha mandato Renzi a casa. 

Sovranità agli italiani
Peccato che, come ha ribadito Giorgia Meloni, gli italiani si siano ritrovati il «governo fotocopia» di Paolo Gentiloni, che vanta «come vicepremier» Maria Elena Boschi, la stessa autrice di quella riforma costituzionale che gli italiani hanno sonoramente bocciato. Ecco perché per la leader di Fratelli d'Italia la parola deve passare agli italiani, la cui sovranità deve essere difesa strenuamente dai «giochi di palazzo», dai «voltagabbana» e da «governi che fanno gli interessi di tutti tranne che degli italiani».