29 maggio 2020
Aggiornato 19:30
Partito democratico

Renzi: «Il Pd può essere primo partito con i 13 milioni del Sì al referendum»

Il segretario Dem: «Se davvero il 4 marzo ci fosse una situazione di impasse non basterà dire che un anno e mezzo fa avevamo ragione»

ROMA - Il segretario del Partito democratico, Matteo Renzi, si è rivolto ai suoi sostenitori durante la diretta social «Matteo risponde», chiedendo che i 13 milioni di italiani che hanno creduto nelle riforme costituzionali tornassero ad appoggiare il Pd nonostante il referendum sia fallito. «Vorrei che quei 13 milioni che hanno votato per il sì al referendum, sentissero la sfida delle elezioni come importante. Se davvero il 4 marzo ci fosse una situazione di impasse non basterà dire che un anno e mezzo fa avevamo ragione. Spero che quanti hanno votato sì al referendum ci diano un aiuto importante e se questo accadrà il Pd sarà il primo partito e allora sarà più facile dare una speranza ai nostri figli».

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal