28 giugno 2017
Aggiornato 02:00
> <
RSS

I fedelissimi mettono nei guai Matteo Renzi

La spaccatura all'interno del partito di maggioranza sembra sempre più impossibile da rimarginare e Matteo Renzi fa la voce grossa: «Non mi faccio dettare l'agenda da voi», afferma, rivolgendosi alla minoranza Dem. Da Civati&Co. l'attacco ai fedelissimi del premier: troppi rapporti con Forza Italia, «abbiamo Verdini in casa».

«Voteremo la fiducia»

La seduta tornerà a riunirsi alle 16. Dopo che, per la quarta volta, è stata sospesa per mancanza di numeri. Proprio nel giorno in cui, a Palazzo Chigi, si sta per votare la fiducia al governo nulla può dirsi scontato: anche se il premier, Matteo Renzi, ostenta sicurezza affermando di «non temere agguati».

Bersani: "Renzi passerà"

Oggi, alle 14.30 è iniziata la riunione della direzione del Pd. Il clima, dopo l'ultima vittoria elettorale, sembra più rilassato e disteso. Ma le riforme del governo sono ancora tutte da realizzare, e il Pd rischia di spaccarsi in due davanti al totem dell'art.18. Ecco le prime voci dei dem.

> <