25 giugno 2017
Aggiornato 10:30
> <
RSS

Nella corsa a Morata il Milan ha un alleato in più

Morata è e sarà, fin quanto possibile, uno dei principali obiettivi per l’attacco rossonero della prossima stagione. Ma tra le concrete difficoltà dell’operazione e le volontà del giocatore, come conferma l'esperto Gianluca Di Marzio, potrebbe esserci un alleato che non ti aspetti a favorire il Milan. Nel frattempo la società rossonera avrebbe contattato Bozzo.

Milan, la nuova era dei parametri 0

Il closing tra Berlusconi e Mr. Bee tarda ad arrivare e senza risorse fresche il mercato di gennaio del Milan subirà un brusco ridimensionamento. Gli unici nomi di cui si parla sono Boateng (causa della rottura ormai insanabile tra patron Silvio e Mihajlovic) e lo juventino Caceres.

Milan, ora Galliani è con le spalle al muro

Le tante accuse mosse nel weekend da ex calciatori - rossoneri e non - incrinano il muro di santità di Adriano Galliani. Finalmente qualcuno dice le cose come stanno inchiodando l’ad alle proprie responsabilità. L’obiettivo è convincere l’onnipotente geometra a fare quel passo indietro che tutto il popolo rossonero chiede a gran voce.

Milan, la stagione dei grandi ritorni

Praticamente tutto fatto per il ritorno di Boateng in rossonero a gennaio, ora però a tenere banco è il rientro di Balotelli in campo dopo l’operazione del 18 novembre. A preoccupare l’allenatore rossonero è l’improvviso forfait di Antonelli che salterà sicuramente la trasferta di Carpi.

Milan, il ritiro silenzioso del geom. Galliani

Le uniche parole pronunciate dall’amministratore delegato rossonero dopo la bruciante sconfitta contro il Napoli sono state: «Ritiro di riflessione». Mille cose su cui ragionare e tante risposte da trovare alle domande sempre più insistenti dei tifosi rossoneri, in primis Silvio Berlusconi, deluso - come tutti - dall’andamento del Milan.

Milan, è già mercato: via alle grandi manovre

Malgrado i quasi 90 milioni spesi nella sessione estiva da Adriano Galliani, la squadra rossonera sembra mostrare ancora più di qualche lacuna. Si lavora soprattutto per mettere a disposizione di Mihajlovic un difensore centrale e un trequartista, ma a fare scalpore è soprattutto un clamoroso ritorno: quello di Ariedo Braida.

Milan, Galliani al capolinea

Dopo la doppia operazione Balotelli-Kucka, tutt’altro che gradita alla tifoseria, sono sempre più insistenti le richieste di prepensionamento dell’amministratore delegato, ritenuto il maggiore responsabile di un mercato estremamente costoso ma tutt’altro che soddisfacente.

> <