20 ottobre 2019
Aggiornato 02:30

Milan maxi spesa all’Atalanta: oltre a Kessié anche Petagna

Intrecci di mercato e tanti obiettivi comuni al resto d’Italia e d’Europa, ma ciò che conta è che il Milan dalla nuova linfa economica è attivo su più fronti. Con l’ivoriano è testa a testa con la Roma, ma il calciatore potrebbe aver già espresso la sua preferenza.

Il centrocampista atalantino Kessie
Il centrocampista atalantino Kessie ANSA

Milano – La situazione attorno all’ivoriano di proprietà atalantina sta prendendo, con il passare dei giorni, tratti sempre più definiti. Abbiamo seguito passo passo la trattativa, che come noto ha avuto origine sul fronte rossonero con lo scopo di distrarre la Roma sul fronte Pellegrini. Una Roma che sembrava essere decisamente a un passo dall’ex Cesena, il quale però quel passo lo ha voluto fare, in maniera decisa, verso i colori rossoneri.

Appuntamento con Monchi disertato

La Roma ha infatti dovuto subire, oltre all’inserimento del Milan, una presa di posizione da parte dell’entourage del centrocampista che potrebbe aver definitivamente rotto i margini di trattativa. Nella serata di ieri infatti il suo agente, George Atangana, non si è presentato all’incontro fissato dai dirigenti romanisti con quelli dell’Atalanta, segno che a prescindere dell’accordo tra le due società – che come noto c’è da diversi mesi – le intenzioni del suo assistito sono altre, magari a tinte rossonere.

Le cifre

Proprio così. Perché in un calcio ormai sempre più improntato sul fattore economico, il giovane talento africano ha ben capito con il Milan sostanzialmente offre di più: il rossoneri propongono di base 2 milioni netti all’anno, la Roma ha dovuto alzare la sua proposta (inizialmente basata sul milione e due) fino ad arrivare a 1,6 più bonus. Il tentativo di ragionare su cifre simili a quelle rossonere c’è, ma ripetiamo che il mancato incontro di ieri come potrebbe significare niente, potrebbe allo stesso tempo dire tutto.

Il sogno rossonero

Di certo su cifre del tutto simili ci sentiamo di dire che quasi tutto dipenderà dalla volontà di Kessié. Quello stesso giocatore che ha dichiarato in passato come uno dei suoi idoli da bambino fosse il tanto amato Shevchenko. Altri indizi, che alla lunga fanno una prova.

Capitolo Petagna

Infine, se è pur vero che la Roma potrebbe inserire nell’affare giovani come Marchizza e Tumminello per ingolosire l’Atalanta, non bisogna mai dimenticare che bergamaschi e Milan sono già legate da Petagna. Il Milan vanta una percentuale del 50% in caso di cessione la prossima estate, quindi il club di via Aldo Rossi potrebbe riacquistare il gigante nerazzurro alla metà del prezzo di mercato. Un’occasione interessante che Fassone e Mirabelli potrebbero cogliere al volo per riportare a casa il centravanti cresciuto nel vivaio rossonero.