6 dicembre 2021
Aggiornato 22:30
Calcio

Lodetti: “Bacca è il miglior colpo del Milan degli ultimi anni”

L’ex calciatore rossonero è entusiasta dell’apporto del colombiano alla causa milanista

MILANO - Giovanni Lodetti, indimenticato protagonista del Milan degli anni sessanta e settanta, analizza il momento attuale della sua ex squadra, soffermandosi in particolar modo su Carlos Bacca, centravanti rossonero già autore di 12 reti in campionato, simbolo della rinascita della squadra di Mihajlovic: «Bacca è senza dubbio il miglior acquisto del Milan negli ultimi anni - afferma l’ex centrocampista - ed è un attaccante straordinario poiché trasforma in gol quelle poche palle che riceve, ha una percentuale realizzativa eccezionale. Ecco, forse la pecca del Milan odierno è che serve poco le punte, anche se la formazione di Mihajlovic è in grande ripresa».

Il Milan ha ritrovato un vero bomber

Dalla dolorosa ed incomprensibile partenza di Zlatan Ibrahimovic, il Milan non aveva più avuto un centravanti di spessore internazionale e di razza come Bacca: Pazzini, per quanto fosse uno degli attaccanti italiani migliori in quel momento, non aveva un carisma ed una leadership tale per permettere ai tifosi milanisti di dimenticare il gigante svedese. El Shaarawy è durato lo spazio di un autunno, Balotelli ha combattuto più con le sue lune che con gli avversari, Menez (cannoniere del Milan l’anno scorso con 16 reti) ha avuto un exploit notevole pur non essendo un centravanti e trovando una stagione prosperosa in termini di realizzazione come mai avuta prima. Fernando Torres, infine, è giunto al Milan da quasi pensionato rimanendo a Milanello appena pochi mesi. Ecco che Bacca, centravanti vero e proprio, rapinatore d’area, realizzatore perfetto, cecchino infallibile, restituisce al Milan il protagonista di un ruolo fondamentale che a Milanello ha visto sbarcare negli anni Van Basten, Weah, Shevchenko, Inzaghi e Ibrahimovic, gente di un livello che il colombiano ha tutte le caratteristiche per poter imitare.