29 giugno 2017
Aggiornato 18:00
> <
RSS

Per Zaia la manovra è contro i cittadini

Il Consiglio dei Ministri si accinge ad approvare una Legge di Stabilità che, secondo il Governatore del Veneto, non farà altro che affossare ulteriormente l'economia del paese: sanità, welfare e Regioni saranno, infatti - secondo Zaia - fortemente colpite dalla spending review del Governo Renzi.

Orsoni spiega le sue ragioni in Consiglio

Dopo aver provveduto, come previsto dalla legge, alla comunicazione della revoca della Giunta e della presentazione delle sue dimissioni a decorrenza dal 13 giugno, il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, è intervenuto oggi in sede di Consiglio Comunale riunito a Mestre.

Orsoni si dimette da sindaco di Venezia

Il primo cittadino ha lasciato dopo essere stato arrestato per l'inchiesta Mose. «Con grande amarezza concludo questo mio mandato - ha aggiunto - certo di avere sempre operato nell'interesse della città, dei suoi cittadini e delle sue cittadine. Ho deciso di farlo per marcare la mia estraneità dal mondo della politica»

Nel Pd nessuno difende Orsoni

«Siamo umanamente dispiaciuti per la condizione in cui si trova ma abbiamo maturato la convinzione che non vi siano le condizioni perché prosegua nel suo mandato di sindaco di Venezia», affermano in una nota Debora Serracchiani, vice segretario nazionale Pd e Roger De Menech, segretario regionale del Pd veneto

A Venezia due grandi mostre: Leonardo e Tiziano

Alle Gallerie dell’Accademia dal 4 settembre all’8 dicembre 52 straordinari disegni di Da Vinci, 25 dei quali patrimonio delle Gallerie stesse e mai più esposti nella loro interezza dal 1980, gli altri provenienti da importantissime istituzioni italiane e straniere. In mostra anche il capolavoro «Bella» del Vecellio dal 12 settembre all’8 dicembre a Palazzo Grimani

Venezia rende omaggio a Manet

Dal 24 aprile al 18 agosto nelle monumentali sale di Palazzo Ducale la mostra «Manet. Ritorno a Venezia», 80 opere tra dipinti, disegni e documenti, alcuni eccezionalmente prestati dal Musée D’Orsay, che indagano la profonda influenza dell'arte italiana sull'artista

Renzo Rosso: dalla Diesel al restauro del ponte di Rialto

L'imprenditore padovano è stato l'unico a partecipare alla gara d'appalto bandita dal comune di Venezia. In cambio per lui spazi pubblicitari e location per organizzare grandi eventi. A fine gennaio verrà firmato il contratto e poi i cantieri partiranno: secondo la tabella di marcia, in tre anni il ponte cinquecentesco più famoso al mondo ritornerà agli antichi splendori

> <