21 maggio 2019
Aggiornato 17:30
Referendum Catalogna

Catalogna, la partita ormai è chiusa. Ecco cosa succederà

Se il presidente della Catalogna Carles Puigdemont fosse un giocatore di scacchi in questo momento vedrebbe sulla scacchiera i suoi pochi pezzi accerchiati da un selva di regine e torri minacciose

Referendum per l'indipendenza della Catalogna

Catalogna, Alfano si schiera con Rajoy

Noi sposiamo le tesi della Commissione europea. Noi teniamo alla unità Costituzionale spagnola. Chiediamo di evitare la violenza

Referendum catalano

Catalogna, 10 domande e 10 risposte per capire il referendum

Gli irriducibili indipendentisti catalani confermano l'intenzione di voto, ma Madrid manda la polizia. Ecco dieci domande e dieci risposte per capire cosa sta davvero succedendo in Spagna

La lotta al terrorismo

Attacco a Barcellona, Rajoy dichiara il lutto nazionale

Il capo del governo spagnolo si è immediatamente recato a Barcellona dopo l'accaduto. "Siamo uniti nel dolore, ma siamo soprattutto uniti dalla volontà di mettere fine a questa follia e questa barbarie

Accusa di disobbedienza grave

Spagna, la presidente del parlamento della Catalogna a giudizio

La presidente del parlamento della Catalogna, Carme Forcadell, è stata interrogata dal Tribunale Superiore di Giustizia regionale per aver autorizzato un voto sull'indipendenza dalla Spagna

Relazioni internazionali

Merkel accoglie Renzi a Berlino

Il presidente del Consiglio si è recato in Germania per la riunione dei capi di Stato e di governo di Germania, Usa, Francia, Italia, Gran Bretagna e Spagna. Dopo il saluto e la foto di rito con la Cancelliera, il premier ha cenato con gli altri leader Ue e Barack Obama

Il premier: Il nostro deficit è meno della metà della Spagna

Renzi: Italia Paese con la migliore rotta di discesa del deficit

L'Italia è il Paese con la rotta di discesa del deficit più significativa e rispetto ad altri Paesi ha un deficit inferiore alla metà, ogni riferimento alla Spagna è puramente voluto, ha detto

Spagna | Politica

Rajoy annuncia dibattito di investitura il 30 agosto: «Assurdo votare una terza volta»

Primo voto il 31, da allora l'ex Premier spagnolo avrà due mesi di tempo per formare un nuovo esecutivo pena il terzo ritorno alle urne nel giro di un anno - che cadrebbe fra l'altro il 25 dicembre. Da domani il Pp e C's inizieranno le trattative sulle sei condizioni poste dal partito di Albert Rivera.

Politiche europee

Bruxelles, niente sanzioni a Madrid e Lisoba per eccesso di deficit

Vince interpretazione flessibile, non punitiva del Patto di Stabilità. Una stagione durata quasi sei anni, che la Germania aveva imposto come condizione per il salvataggio della Grecia, nel maggio 2010, e poi degli altri Stati membri dell'Eurozona finiti nei guai durante la crisi del debito sovrano.

Il Re passa la palla ai gruppi parlamentari

Spagna, verso un ritorno alle urne?

Dopo la bocciatura del socialista Pedro Sanchez e con meno di due mesi di tempo per la formazione di un nuovo esecutivo, il monarca spagnolo Felipe VI ha deciso di rinunciare «per il momento» a un nuovo giro di consultazioni.