20 giugno 2019
Aggiornato 08:30
La lotta al terrorismo

Attacco a Barcellona, Rajoy dichiara il lutto nazionale

Il capo del governo spagnolo si è immediatamente recato a Barcellona dopo l'accaduto. "Siamo uniti nel dolore, ma siamo soprattutto uniti dalla volontà di mettere fine a questa follia e questa barbarie

MADRID - Unanimi le condanne da tutto il mondo per gli attentati in Spagna. Il capo del governo spagnolo, Mariano Rajoy, si è immediatamente recato a Barcellona dopo l'accaduto. «Siamo uniti nel dolore, ma siamo soprattutto uniti dalla volontà di mettere fine a questa follia e questa barbarie», ha detto il premier annunciando tre giorni di lutto nazionale. Non è la prima volta che la Spagna si trova di fronte alla minaccia del terrorismo. «Abbiamo combattuto molte battaglie contro il terrorismo nel corso della nostra storia e le abbiamo sempre vinte, e anche in questa occasione noi spagnoli vinceremo» ha aggiunto Rajoy. «I terroristi si sconfiggono con l'unità delle istituzioni, con la cooperazione della polizia, con la prevenzione e l'appoggio internazionale e con la ferma determinazione a difendere i valori della nostra civiltà: la democrazia, la libertà, i diritti della persona» ha concluso Rajoy.