17 ottobre 2019
Aggiornato 08:00
Economia

Capannoni vuoti: ecco cosa resta del Babylonia

Mentre a Biella il consiglio comunale ha dato il via libera per la riqualificazione dell'area industriale di via Ivrea, noi siamo andati a parlare con il proprietario dei muri dello storico locale di Ponderano. A 10 anni dall'ultimo concerto l'edificio non è mai più stato utilizzato.

Business

Cos'è il toilet advertising e perché funziona

Il toilet advertising è una tecnica pubblicitaria che permette di raggiungere target precisi. Si tratta di campagne di marketing in luoghi insoliti, come bagni o discoteche.

Lo scontrino della discordia

Due caffè e due marocchini in centro a 14 euro, scoppia la polemica sul web

Lo scontrino postato da un cliente di una gelateria di piazza Castello è diventato virale. Oltre ai 10 euro per le consumazioni gli sono stati addebitati 4 euro di «supplemento festività». Sul web si dividono i commenti tra chi dà ragione al torinese e chi al proprietario

L'appello

Confesercenti: negozi aperti anche il primo gennaio

Negozi aperti il primo gennaio a Torino per accogliere al meglio i turisti. A lanciare l'appello è la Confesercenti, che ha rilevato che per il fine settimana di Capodanno quasi il 90% degli alberghi torinesi non ha più una camera libera.

Movida italiana

Il «divertimento notturno» vale 71 miliardi di euro

A tanto ammonta il volume d'affari generato dalla night life secondo i dati presentati a «Tenera è la notte. Culture, diritti ed economia», una manifestazione di due giorni organizzata a Lecce per discutere di un business che non conosce crisi.

Ennesimo episodio

Schiamazzi, lanci di uova ai clienti dell'Hendrick's

Era già successo in primavera: un residente delle palazzine Ater di via Mazzini ha scagliato uova contro gli avventori del ristorante. I titolari intenzionati a sporgere denuncia

8 le violazioni accertate

Controlli anti movida: 124 nell'ultimo mese

Le verifiche sono state effettuate dalla Polizia locale per accertare il rispetto del Regolamento comunale: stop alla musica in strada alle 23 durante la settimana, alle 24 il venerdì e all'una il sabato

«Il mondo della notte»

Silb: più discoteca per tutti

Secondo quanto emerge da una ricerca l’uscita nelle ore serali è dettata, a dispetto di tutti i social network, dall’esigenza di un incontro fisico

Ristorazione

Buoni pasto, Fipe: cambiare registro

La protesta arriva massiccia da parte degli esercenti (baristi e ristoratori), che scontano le storture e le inefficienze generate nel corso degli anni

SILB: basta con le accuse alle discoteche

È questo il commento di Antonio Flamini, presidente Silb Roma, in riferimento ai fatti di cronaca nera avvenuti nel quartiere Ostiense a Roma

I divieti non vengono più rispettati. si fuma nell’88% delle discoteche italiane

Salute: in fumo la legge Sirchia!!!

Carlo Rienzi: «Mancano i controlli. Pensiamo ad una class action contro le istituzioni»

Chiusure pubblici esercizi

FIPE: «Esercenti sull’orlo di una crisi»

Fra bar e ristoranti, ben 3439 soggetti hanno rinunciato all’impresa contro 3089 che invece si sono immessi sul mercato, creando un saldo negativo pari a 350 unità

Il “progetto” promosso da Fiepet - Confesercenti

Un concorso nazionale per valorizzare il settore dei pubblici esercizi

Ha lo scopo di fornire agli operatori una vetrina che permetta loro di farsi apprezzare e di offrire la possibilità ai consumatori di conoscere il mondo del Pubblico Esercizio ed il lavoro svolto quotidianamente da migliaia di imprenditori

Bar dalla parte dei cittadini

«L’Italia ha un prezzo da amico»

FIPE: «Tante offerte si sono aggiunte al blocco dei prezzi nella campagna “Un prezzo da amico”»

Il presidente del Consiglio inneggia all’iniziativa “Un prezzo da amico”

Berlusconi: «Fate come la FIPE»

A tre giorni dall’inizio della campagna, i bar delle province italiane si sono già attrezzati

Dopo l’iniziativa «Un prezzo da amico»

FIPE al Codacons: «Collaboriamo sui prezzi»

È questa la risposta di Edi Sommariva, direttore generale di Fipe, alle critiche del Codacons nei confronti dell’iniziativa “Un prezzo da amico” lanciata dalla federazione italiana pubblici esercizi

Quando tutto aumenta, i bar terranno i prezzi bloccati

FIPE: «Blocco dei listini nei bar»

A questa promozione gli esercenti potranno aggiungere altre proposte, come d’altra parte sta già avvenendo in molti locali