15 ottobre 2019
Aggiornato 05:00
Formula 1

Grosjean ignora le bandiere blu, e ora rischia la squalifica

Una stagione con alti e bassi quella di Romain Grosjean con buoni risultati alternati a errori da principiante. E ora, dopo aver ignorato le bandiere blu nella gara di domenica, il francese è a soli tre punti da una potenziale squalifica

Gran Premio di Singapore

Hamilton sulla vittoria a Singapore: «Mi sento benedetto»

Una gara con pochi colpi di scena vede la vittoria del britannico Lewis Hamilton che allunga nel mondiale: è a +40 su Sebastian Vettel che ha chiuso terzo. Ecco il commento del vincitore

Gran Premio di Singapore

Singapore: Hamilton vince, Vettel spento, il risultato finale

Una gara con pochi colpi di scena vede la vittoria del britannico Lewis Hamilton che allunga nel mondiale: è a +40 su Sebastian Vettel che ha chiuso terzo. Secondo Verstappen, quinto Raikkonen

F1 | Gran Premio di Singapore

Raikkonen re del venerdì a Singapore, Vettel a muro

Raikkonen da record già al venerdì, ma Hamilton non molla. Errore di Vettel, scintille e vernice via dal muro. Tutti i dettagli delle prove libere del Gran Premio di Singapore

Sabato 16 giugno

L'Electric Run Recharged: la prima tappa italiana a Trieste!

Un'iniziativa che ha già registrato grandi numeri in tutto il mondo: Miami, Las Vegas, Amsterdam, ma anche Australia, Francia, Germania, Giappone, Hong Kong, Singapore, Taiwan, Tailandia, Emirati Arabi

Formula 1 | Gran Premio del Giappone

La solita Ferrari velocissima: «Mostreremo il nostro valore»

Come già a Singapore e in Malesia, anche la prima giornata di prove libere a Suzuka conferma una Rossa in grande spolvero, nonostante la quasi assenza di novità tecniche: «Siamo sulla strada giusta, ma ora dobbiamo riuscire a fare risultato», sprona Sebastian Vettel, leader di giornata

Formula 1

Marchionne: «Potevamo battere tutti, ma abbiamo due problemi»

La sentenza del presidente del Cavallino rampante sui risultati degli ultimi due Gran Premi: «È un fatto indiscusso che sia in Malesia che a Singapore avremmo potuto vincere. Ma abbiamo pagato la giovinezza della squadra e la qualità della componentistica». Per risolverli la squadra è al lavoro

Formula 1 | Gran Premio della Malesia

Verstappen dal botto al trionfo: «Era il momento giusto»

Sono passate solo due settimane dal famigerato incidente al via di Singapore che lo aveva messo nel mirino, ma Max ha risposto nel migliore dei modi, con un perentorio successo a Sepang, il secondo in carriera, che giunge al culmine di una stagione in cui aveva finora pagato troppi guasti alla sua Red Bull

Formula 1 | Gran Premio della Malesia

Continua la maledizione Ferrari: Vettel fregato dal motore

Come due settimane fa a Singapore, anche a Sepang la Rossa si è dimostrata la macchina più veloce del lotto. Eppure stavolta a metterci lo zampino ci ha pensato un guaio elettronico al motore, che ha impedito a Sebastian di disputare le qualifiche: «Avevamo la vettura giusta, peccato»

Formula 1 | Gran Premio della Malesia

Hamilton provoca Vettel: «Sfrutterò i suoi punti deboli»

Due errori del pilota della Ferrari (la ruotata di Baku e la partenza di Singapore) hanno regalato al rivale della Mercedes 28 punti di vantaggio in classifica generale. E sono proprio i suoi sbagli indotti sotto pressione, secondo Lewis, a rendere Sebastian più vulnerabile: «Possono fare la differenza»

Formula 1 | Gran Premio di Malesia

Vettel, Raikkonen e Verstappen fanno pace: «Voltiamo pagina»

La resa dei conti, a due settimane dal pasticciaccio al via del GP di Singapore, arriva nella conferenza stampa di rito della vigilia: «Non c'è molto da dire, nessuno era felice», chiosa Sebastian. C'è tanta voglia di archiviare in fretta la pratica e di guardare avanti: «La reazione della Ferrari è positiva»

Formula 1 | Gran Premio della Malesia

Mercedes non canta vittoria: «Ora arriva il GP più duro»

L'inattesa vittoria di Singapore ha regalato a Lewis Hamilton un vantaggio di 28 punti in classifica. Ma le Frecce d'argento non si sentono il titolo già in tasca, anzi: «In quel weekend abbiamo vissuto momenti difficili e abbiamo visto che i pronostici possono sempre essere sovvertiti. Siamo stati avvertiti»

Formula 1

C'è almeno una buona notizia per la Ferrari: arriva dal motore

Dai postumi del Gran Premio più negativo della stagione per la Rossa, quello di Singapore, emerge finalmente un lato positivo. Nei giorni scorsi, infatti, era emerso il rischio che il propulsore di Sebastian Vettel si fosse danneggiato nello schianto al via, ma le analisi dei tecnici lo hanno scongiurato

Formula 1

Minardi: «Troppa pressione in Ferrari? Ne ho parlato a Marchionne»

Dopo il suo editoriale che ha fatto molto discutere, il nostro Gian Carlo torna a parlare della situazione creatasi a Maranello a seguito del disastro di Singapore: «Al presidente ho detto che ha esagerato con le parole, ci vuole pazienza. Si può tornare protagonisti, ma bisogna lavorare senza avvilirsi»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Grave accusa dei Verstappen: «Vettel andava punito, salvato dalla politica»

Papà Jos, a sua volta ex pilota, corre in soccorso del figlio Max: «Seb meritava una penalità, avrebbero dovuto sospenderlo per una gara. Ma così il campionato sarebbe finito, perciò hanno fatto un gioco politico. Non è stato giusto». E nella piaga della Ferrari mette il dito pure il vecchio Niki Lauda

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Alesi: «Tutta colpa di Verstappen». Villeneuve: «No, di Vettel»

Continua a dividere perfino i grandi ex l'interpretazione sull'incidente alla partenza di Marina Bay. Il ferrarista francese getta la croce addosso al baby olandese della Red Bull, mentre il campione del mondo 1997 ribalta la responsabilità addosso al quattro volte iridato. Jarno Trulli analizza la dinamica

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Minardi: Chi ha sbagliato alla partenza? Ve lo dico io

Il parere del fondatore dell'omonima scuderia sul pasticcio al via della gara di ieri: «A commettere l'errore più grave è stato Sebastian Vettel, prima scattando lentamente, poi stringendo verso sinistra. Ma soprattutto evitando di fare la gara soltanto sul suo vero avversario: Lewis Hamilton»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Per i giudici «non è colpa di nessuno». Ma la Red Bull accusa Vettel!

La direzione gara chiude l'inchiesta sull'incidente alla partenza con un nulla di fatto. Ma i diretti interessati continuano a pensarla in modo radicalmente diverso: per la Ferrari a innescare la carambola è stato Max Verstappen, per lui invece è stato il tedesco a compiere una manovra «poco intelligente»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Hamilton miracolato, vince pure se la Mercedes non va: «Che fortuna!»

Era la gara più difficile dell'anno per la sua macchina, eppure Lewis è riuscito a trionfare lo stesso e ad andare in fuga in campionato, dove ora vanta ben 28 punti di vantaggio. Merito della carambola al via che ha messo fuori entrambe le Ferrari: «Oggi sicuramente il cielo mi ha benedetto...»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Ko al via: la follia del ragazzino Verstappen rovina il Mondiale Ferrari

Ancora una volta, l'inaccettabile eccesso di aggressività del 19enne della Red Bull finisce per costare cara alle Rosse: dopo pochi metri, il trio di testa finisce stretto a sandwich e si schianta. La fine peggiore per un GP che poteva consentire a Sebastian Vettel il controsorpasso iridato a Lewis Hamilton

Formula 1

Ferrari, cercasi due sedili per i talentini Giovinazzi e Leclerc

La Rossa di Maranello ha per le mani due giovani piloti promettenti: il nostro Antonio e il monegasco Charles. Entrambi scalpitano per correre nel Mondiale il prossimo anno, ma gli unici sedili a disposizione sono i due della ferrarina svizzera Sauber. Così, Marchionne e Arrivabene sono volati a Hinwil

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Ma la Red Bull dichiara guerra alla Ferrari: «Possiamo ancora vincere»

Hanno dominato tutte le prove libere, per poi vedersi scavalcati proprio quando contava di più, in qualifica. Ma i Bibitari non sono ancora pronti a deporre le armi: «Ci credo ancora, abbiamo un buon pacchetto», rilancia Ricciardo, terzo. E Verstappen, secondo: «Se vedo un varco mi ci butto»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Hamilton, che botta! «E chi se l'aspettava una Ferrari così?»

La notte più nera di tutte per la Mercedes: è solo la seconda volta negli ultimi tre anni e mezzo che resta fuori dalle prime due file della griglia di partenza. Proprio mentre il suo rivale Vettel azzecca una pole position cruciale, e forse inattesa dopo la crisi passeggera di ieri: «Per me sarà dura»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Ci pensa super-Seb: un giro perfetto che riaccende il sogno mondiale

La Ferrari conferma il potenziale della sua macchina sulle piste cittadine. Ma è soprattutto Vettel a metterci del suo per una pole position cruciale, perché qui a Marina Bay vale mezza vittoria: «Ieri e oggi pomeriggio ho fatto fatica, ma quando è scesa la notte la vettura si è animata»

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

A Vettel riesce l'impresa: la Ferrari è in pole position

Il campione tedesco supera le due Red Bull, che fino a questo momento avevano dominato tutto il weekend sul circuito cittadino di Marina Bay, e si prende per la terza volta in stagione la partenza al palo. Solo quarto Kimi Raikkonen, le Mercedes sono lontanissime: Hamilton quinto, Bottas sesto

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Riecco la Ferrari: Vettel in scia alla Red Bull

I Bibitari comandano anche la terza e ultima sessione di prove libere, ma con Max Verstappen (mentre il leader di ieri, Daniel Ricciardo, è solo sesto a causa di una toccata con le barriere). Si riscatta, però, la Rossa, che Sebastian porta in seconda posizione ad appena 72 millesimi. Lewis Hamilton terzo

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Occhio Ferrari, stavolta hai un rivale in più: Ricciardo! «Voglio dominare»

Sperava di contare sul suo aiuto per mettersi in mezzo tra lei e la Mercedes. Invece la Rossa ha scoperto nella Red Bull un avversario temibilissimo sul circuito cittadino asiatico. E Daniel, in particolare, guarda già tutti dall'alto in basso: in testa in entrambe le sessioni di prove libere, e di ben mezzo secondo

Formula 1 | Gran Premio di Singapore

Venerdì nero per la Rossa, la Ferrari illude e delude: «Ma domani...»

Ci si aspettava l'exploit su una pista amica, invece Kimi Raikkonen ha chiuso nono le prove libere e Sebastian Vettel addirittura undicesimo, anche per colpa di una toccata contro il muro. Ma guai a farsi prendere dal panico prima del tempo: «Vedrete, troveremo il giusto assetto e torneremo là davanti»