18 ottobre 2018
Aggiornato 11:30

Villeneuve commenta la sconfitta della Ferrari: «Sono stati arroganti»

A Singapore trionfa Hamilton: per la Ferrari si fa sempre più complicata la corsa al titolo. Jacques Villeneuve analizza le motivazioni della sconfitta del team di Maranello
Meccanici Ferrari in azione
Meccanici Ferrari in azione (ANSA/EPA/WALLACE WOON)

SINGAPORE - La Ferrari è costretta a ingoiare un altro boccone amaro, Lewis Hamilton vince e vola via nel mondiale. Le possibilità di vittoria finale della «rossa» si affievoliscono sempre di più. Il team italiano, a sei gare dal termine della stagione, si trova a -40 nel campionato piloti e a -37 nei costruttori. Il campione del mondo 1997, Jacques Villeneuve, ha fornito ai microfoni di Sky quelle che secondo lui sarebbero le motivazioni del crollo di Singapore.

La scelta arrogante
«Una gara difficile, ma Vettel deve continuare a crederci, i campioni fanno così», queste le prime parole di Jacques Villeneuve che poi prosegue: «L’errore più grande è stato la chiamata ai box, hanno perso tempo inutilmente dietro a Perez consentendo a Verstappen di riprendersi la posizione. Posizione che avrebbero perso comunque in seguito: verso la fine le UltraSoft avrebbero perso passo consegnando all’olandese la posizione su un piatto d’argento. Quello che proprio non capisco è stata la scelta della Ferrari di portare una sola gomma Soft. Hanno puntato tutto sulla qualifica convinti di fare un 1-2 facile. Sono stati arroganti. Hanno commesso un errore che chi lotta per il campionato non può permettersi».