19 settembre 2018
Aggiornato 05:30

Qualifiche GP Singapore, Super Pole di Hamilton, Vettel terzo

Pole Position da record per Lewis Hamilton. Vettel partirà terzo dietro a Max Verstappen. Solo quinta l’altra Ferrari di Raikkonen
Lewis Hamilton in azione nel circuito di Marina Bay
Lewis Hamilton in azione nel circuito di Marina Bay (Wallace Woon | ANSA/EPA)

SINGAPORE - Sono tutti puntati su Lewis Hamilton i milleseicento riflettori del circuito cittadino di Marina Bay. Il britannico della Mercedes scende da Marte e conquista una Pole Position divina rifilando ben tre decimi a Max Verstappen. Ottima la prestazione dell’olandese che riesce a ottenere la prima fila a Singapore per la seconda volta consecutiva. Sottotono invece le due Ferrari. Solamente terzo Sebastian Vettel, a sei decimi dal suo rivale per la conquista del titolo mondiale. Quinto Raikkonen che chiude dietro al suo connazionale Valtteri Bottas. Inconsistente l’altro pilota della Red Bull, Daniel Ricciardo, che chiude in sesta posizione con sei decimi abbondanti di ritardo sul compagno di squadra. Segue la Force India di Perez in settima. Grosjean, Ocon e Hulkenberg chiudono la top 10. Ancora crisi per la Williams: la scuderia di Grove chiude lo schieramento con un distacco superiore al secondo nei confronti diciottesima posizione di Vandoorne.

Vettel: «Volevo la Pole»
«Non ideale ovviamente, volevamo la Pole ma non c’è l’abbiamo fatta», questo il commento di Sebastian Vettel al termine delle qualifiche. «È stata una sessione di qualifica un po’ caotica. Non è mai ideale dover quasi gareggiare nel giro di lancio ma c’era davvero molto traffico. I nostri due giri non sono stati buoni abbastanza», continua il pilota tedesco. Il numero 5 ci crede ancora però. Infatti, nonostante una qualifica inferiore alle aspettative, sostiene che la Ferrari sia competitiva abbastanza per fare una buona gara e, perché no, anche vincerla.

Un giro magico
Così ha definito Lewis Hamilton il suo giro di qualifica, magico. «Wow. Wow. Non so da dove sia uscito questo giro. Grazie a tutto il team, ho il cuore a mille. È uno dei giri migliori che io ricordi».

Come una vittoria
«Dopo tutti i problemi che ho avuto oggi essere secondi è incredibile, e quasi una vittoria», è il commento di Max Verstappen al suo giro di oggi. «Questo mostra che abbiamo un’ottima macchina, dobbiamo solo accertarci di avere una partenza pulita domani», conclude l’olandese.

Il Gran Premio prenderà il via nella giornata di domani alle ore 14,10.