16 settembre 2019
Aggiornato 18:30
Crisi Alitalia

Tutti i matrimoni saltati di Alitalia

Dalla prima vertenza nel lontano 2008, Alitalia ha visto fallire diverse promesse di matrimonio, da quella con Air France a quella con Aeroflot, passando per il naufragio dell'alleanza con Klm

Crisi Alitalia

Perché la fine di Alitalia è lo specchio del paese

Lo Stato italiano ha sublimato, nel vano tentativo di salvare Alitalia dal fallimento, circa 8 miliardi di euro. Ma contro una serie di scelte sbagliate e i costi gonfiati della compagnia aerea non ha potuto nulla

L'accordo già il 4 gennaio

Una delusione chiamata M5s: in Europa insieme a Monti & co.

Il 78,5% degli iscritti al M5s ha detto sì al passaggio del Movimento dal gruppo Efdd all'eurogruppo di Alde in Europa, da sempre europeista e apprezzato da Prodi, Monti e gli altri euroconvinti

Lega Nord

Salvini su Berlusconi: «Non inseguo chi pensa all'inciucio»

Il segretario della Lega Nord ospite di Lilli Gruber a 8 e mezzo su La7 prima ha ironizzato sul Cavaliere: «E' nervoso perché il Milan non riesce a prendere l'aereo per Doha», poi lo attacca sul suo riavvicinamento a Renzi

Partito democratico

Franceschini: il Sì al referendum di Prodi coerente con la sua storia

Per il ministro dei Beni culturali la decisione dell'ex premier di esternare il suo voto favorevole al referendum costituzionale del 4 dicembre è coerente con la sua storia politica, ma è difficile dire se porti o meno voti.

L'ex premier al Forum eurasiatico a Verona

Russia, Prodi: la ripresa del confronto economico aiuta il dialogo

L'ex premier, dal Forum eurasiatico a Verona, si dice preoccupato per il progressivo deterioramento dei rapporti con Mosca. E auspica la ripresa del confronto economico, e quindi del dialogo

Il referendum metterà alla prova il Partito Democratico

Il PD a un passo dal baratro. Ed è solo una guerra per il potere

L'ha detto Gianni Cuperlo: il rischio di rottura è alto. Nel PD è in corso una guerra fratricida solo apparentemente ideologica: in realtà, l'unica idea per cui si combatte è quella di comandare

Tutte le tappe che hanno portato alle dimissioni di Cassano

Alitalia, storia di una turbolenza continua

Era il 16 settembre del 1946 e veniva fondata a Roma, con capitali privati, la Alitalia-Aerolinee Internazionali Italiane, che aveva come simbolo una caratteristica freccia alata. Da allora la compagnia non ha cambiato solo il logo, o il nome, ma ha avuto almeno tre vite differenti

Premier a confronto

Meglio Silvio, che comprava i senatori, di Renzi che li umilia

La condanna per la compravendita dei senatori mette in luce il tratto distintivo della politica dell'ex Cav: l'inclusione. Il suo figlioccio Matteo, al contrario, cerca lo scontro muscolare. Ecco perché è molto più pericoloso

Cala sipario dopo oltre un anno e mezzo

Compravendita senatori, Berlusconi condannato

Con la condanna a tre anni di reclusione per l'ex premier Silvio Berlusconi e per l'ex direttore de L'Avanti Valter Lavitola si chiude una pagina giudiziaria che ha portato la vicenda agli onori della cronaca non solo nazionale, ma anche internazionale.

L'ex Premier condannato

Berlusconi: «Sentenza politica». Prodi: «Danno alla democrazia»

Il leader di Forza Italia: «Ho piena fiducia negli italiani nella capacità di comprendere quale persecuzione giudiziaria sia stata scatenata contro di me per cercare di ledere la mia immagine di protagonista della politica». Storace: «Da oggi va denunciato chiunque cambia schieramento»

La sentenza del Tribunale di Napoli

Comprò i senatori: 3 anni a Berlusconi e Lavitola

La prima sezione penale del tribunale partenopeo ha, dunque, accolto la tesi avanzata dalla Procura che aveva chiesto, per l'ex presidente del Consiglio, cinque anni di reclusione e quattro anni e quattro mesi per l'ex direttore del quotidiano L'Avanti. Il reato contestato a entrambi gli imputati è concorso in corruzione.

Il ministro del Lavoro sulla decisione della Corte Costituzionale

Poletti: «No comment. E' inutile fare anticipazioni»

"Il rimborso della mancata indicizzazione non potrà essere per tutti, e ci sono dei precedenti della Consulta che avvalorano questa impostazione: il problema è la soglia sopra cui non far scattare l'indicizzazione", spiegano le Fonti di palazzo Chigi. E il ministro del lavoro, Giuliano Poletti, afferma che è inutile fare delle anticipazioni.

Nella lista dell'ex sindaco di Salerno

De Luca: «Ex forzista ed ex Udeur con me. Perché no?»

Paola Raia (ex forzista ed ex cosentiniana) e Tommaso Barbato (ex senatore Udeur, protagonista del famoso sputo in Parlamento) si candidano con Enzo De Luca? La domanda non ha ancora una risposta ufficiale. Ma l'ex sindaco di Salerno non lo esclude.

La vittoria dei tassisti sulle lenzuolate

Quando Bersani fece flop con le liberalizzazioni

Il governo Renzi si prepara a realizzare un'altra ondata di liberalizzazioni, ma facciamo un salto indietro e vediamo come sono andate le cose nel passato: a partire dalle famose lenzuolate di Pieluigi Bersani durante il governo Prodi.

Speciale Quirinale. Il Capo dello Stato uscente

Giorgio Napolitano: il presidente di tutti, o quasi

Alla vigilia dell votazioni del Presidente della Repubblica, conosciamo meglio il politico che negli ultimi nove anni ha rivestito la più alta carica dello Stato: Giorgio Napolitano.

La proposta del M5S per combattere la ludopatia

Mantero: «Lo Stato si arricchisce alle spalle dei più poveri»

Matteo Mantero è stato eletto nel 2013 alla Camera dei Deputati. E' tra gli esponenti del M5S che hanno collaborato alla proposta di legge per la cura e la prevenzione delle dipendenze comportamentali e del gioco d'azzardo patologico. Ha spiegato a Diariodelweb cosa si può fare per combattere questo drammatico fenomeno.