15 febbraio 2019
Aggiornato 23:30
Politica e Tv

Salvini a Omnibus zittisce il «banchiere» Monti

Il leader della Lega nord, ospite in compagnia dell'ex premier a Omnibus su La7, si è scaldato quando il dibattito si è spostato sui temi delle pensioni e della riforma Fornero. «Una riforma profondamente sbagliata, ingiusta, iniqua, disonesta. Almeno chiedere scusa per il dolore causato, per il disastro causato»

Alla faccia della Fornero

Pensioni, 500mila italiani sono in pensione da più di 36 anni

Secondo l'Inps 500 mila italiani percepiscono la pensione da oltre 36 anni, cioè da prima del 1980. All'epoca si poteva lasciare il posto di lavoro del pubblico impiego a circa 47,4 anni. E alle baby pensionate sono bastati solo 14 anni di contributi previdenziali

La denuncia di Grillo contro l'Ape

Grillo: «L'Ape? E' il derivato più tossico della storia»

L'anticipo pensionistico è la novità più importante del piano previdenza del governo Renzi, ma secondo un sondaggio Ispos non piace affatto agli italiani. E soprattutto al fondatore del M5S, per il quale è il derivato più tossico che sia mai stato inventato

Ape social o non social

Pensioni, le 5 vie per accedere all'Ape (4 sono gratuite)

Una delle novità più importanti della riforma delle pensioni del governo Renzi è probabilmente l'anticipo pensionistico, la cosiddetta Ape. In alcuni casi i costi dell'operazione sono sostenuti integralmente dallo Stato, in altri sono a carico dei futuri pensionati

Fondi insufficienti per i sindacati

Pensioni, pacchetto da 1,5 mld. L'Ape sarà il fulcro

Nell'ultima riunione con i sindacati, il Governo aveva promesso risorse rilevanti per gli aggiustamenti alla riforma Fornero. Per finanziare i provvedimenti di cui si sta discutendo al tavolo di confronto servirebbero circa 2-2,5 miliardi