Contro il virus dell'Hiv arriva un nuovo farmaco

Una sostanza anti-Aids messa a punto da un'équipe statunitense è risultata essere efficace durante una sperimentazione di mesi effettuata sulle scimmie. Secondo quanto scrive oggi la prestigiosa rivista scientifica Nature, questo risultato apre delle prospettive per l'individuazione di una terapia contro il virus dell'Hiv.

Nuovo stato della luce realizzato in laboratorio

Ricercatori dell’Istituto nazionale di ottica del Cnr di Firenze hanno realizzato per la prima volta in laboratorio un nuovo stato della luce in cui due impulsi luminosi sono indissolubilmente legati, equivalente ottico del paradosso noto come ‘gatto di Schrödinger’. La ricerca, pubblicata su Nature Photonics, consentirà di capire meglio il confine tra fisica classica e quantisti

Le mucche contribuiscono al gas serra

A sostenerlo è la ricerca di un team scientifico internazionale pubblicata dalla Oregon State University sulla rivista Nature Climate Change. Secondo gli studiosi animali come mucche, capre, pecore e bisonti sono infatti tra i principali produttori di metano

Giulia Biffi scopre il Dna a quadrupla elica

Grazie a uno studio dell'Università di Cambridge, guidato da un'italiana emigrata in UK, il Dna torna a stupire i genetisti a 60 anni dalla scoperta di Watson e Crick. La scoperta dimostra che il Dna può assumere una forma a quadrupla elica: una rivelazione che fa ben sperare per la messa a punto di nuove terapie anti-tumorali

Realizzato il primo interferometro di calore

Ricercatori dell'Istituto nanoscienze del Cnr sperimentano per la prima volta un effetto quantistico predetto quasi 50 anni fa. Lo studio, pubblicato su Nature, potrebbe aprire la strada a una nuova branca della fisica e a dispositivi elettronici alimentati dal calore anziché dall’elettricità

Arriva dal Sahara il più antico latte africano

Scoperte delle tracce nei frammenti di un vaso del sito neolitico di Takarkori, in Libia. Lo studio dei residui microscopici della sostanza organica conservati nei frammenti di vaso provenienti dallo scavo del villaggio neolitico di Takarkori, datati a partire dal 5200 a.C., ha fornito la prima evidenza diretta dell'uso e trasformazione del latte vaccino

Lampi di memoria

Quando cambiano repentinamente alcune caratteristiche dello spazio circostante, nell’ippocampo, che è l’area del cervello determinante per la memoria spaziale, si attiva rapidamente la mappa neuronale corrispondente al nuovo ambiente, se questo è già familiare