19 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Crisi economica

Lavoro, la disoccupazione risale a marzo

Secondo le stime provvisorie dell'Istat torna a crescere la disoccupazione nel mese di marzo. Ma ci sono meno giovani disoccupati: il tasso della disoccupazione giovanile sarebbe ai minimi da 5 anni

Riforma dei voucher

Lavoro, ecco come cambiano i voucher

Il Comitato ristretto della Camera ha adottato il testo base della riforma che prevede alcune importanti novità sull'uso dei voucher. Potranno utilizzarli in futuro solo le famiglie e le aziende senza dipendenti

L'alert della Corte dei Conti

L'Inps è in rosso e il governo tace. Pensioni a rischio?

I conti dell'Istituto di Previdenza hanno registrato il primo storico passivo in termini di patrimonio netto e l'alert arriva direttamente dalla Corte dei Conti, che sollecita anche una riforma dell'Insp

Un lavoro di estrazione pericoloso e non tutelato

Indonesia da incubo: si muore per cercare lo stagno che serve agli smartphone

Per appena 14 euro al giorno in Indonesia si rischia la vita per recuperare dal fondale dell'Oceano indiano lo stagno, elemento vitale per costruire smartphone e tablet. Un'attività illegale, svolta senza nessun rispetto per le misure di sicurezza

Mozione di sfiducia contro Poletti

Poletti nella bufera: la mozione di sfiducia è il minimo

Le «gravissime» dichiarazioni del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, sui giovani che emigrano all'estero per trovare lavoro hanno spinto il M5S, la Lega Nord, Sinistra Italiana e alcuni senatori del gruppo Misto a presentare una mozione di sfiducia

Alla faccia della Fornero

Pensioni, 500mila italiani sono in pensione da più di 36 anni

Secondo l'Inps 500 mila italiani percepiscono la pensione da oltre 36 anni, cioè da prima del 1980. All'epoca si poteva lasciare il posto di lavoro del pubblico impiego a circa 47,4 anni. E alle baby pensionate sono bastati solo 14 anni di contributi previdenziali

Riforma delle pensioni

Pensioni, quello che dovete sapere su quota 41, 96, 97 e 100

Il capitolo pensioni è ancora aperto e tutti i riflettori sono puntati sulle novità più importanti del pacchetto previdenza del governo Renzi, come l'anticipo pensionistico. Ma ecco cosa s'intende quando si fa riferimento a quota 41, 96, 97 e 100.

La denuncia di Grillo contro l'Ape

Grillo: «L'Ape? E' il derivato più tossico della storia»

L'anticipo pensionistico è la novità più importante del piano previdenza del governo Renzi, ma secondo un sondaggio Ispos non piace affatto agli italiani. E soprattutto al fondatore del M5S, per il quale è il derivato più tossico che sia mai stato inventato

Ape social o non social

Pensioni, l'Ape social è un miraggio: solo 25mila possibili beneficiari

L'anticipo pensionistico in versione «social», cioé gratuito perché completamente a carico dello Stato, riguarderà soltanto una ristretta platea di circa 25mila possibili destinatari. Per tutti gli altri la storia sarà molto diversa (e ben più costosa)

Boeri e l'Ape

Pensioni, il Boeri-pensiero: «La riforma del governo Renzi è a rischio»

Il presidente dell'Inps è stato intervistato da La Stampa e ha dichiarato che la riforma delle pensioni del governo Renzi è a rischio se non si provvede in tempi brevi a una riorganizzazione dell'Inps, che dovrà svolgere un ruolo chiave nell'Ape

Ape social o non social

Pensioni, le 5 vie per accedere all'Ape (4 sono gratuite)

Una delle novità più importanti della riforma delle pensioni del governo Renzi è probabilmente l'anticipo pensionistico, la cosiddetta Ape. In alcuni casi i costi dell'operazione sono sostenuti integralmente dallo Stato, in altri sono a carico dei futuri pensionati