22 settembre 2019
Aggiornato 22:30
Nuova stangata sulle bollette

L'UE multa l'Italia per infrastrutture inadeguate sull'acqua potabile

In Italia il 60% delle infrastrutture dedicate al ciclo idrico integrato è stato realizzato oltre 30 anni fa e il 25% di queste supera i 50 anni. Bruxelles ha già aperto due procedure d'infrazione contro il Belpaese

A cosa servono le grandi opere

Quanto valgono i risparmi dei costi della politica? Zero

Mentre il Paese è dissanguato dalla corruzione, si stima che l’importo complessivo legato al fenomeno sia pari a 60 miliardi all’anno, i partiti discutono di riforme che porterebbero a risparmi di qualche milione di euro, briciole a confronto

Unicredit vola su Piazza Affari

Unicredit, maxi offerte per Pioneer e la banca vola in Borsa

Unicredit corre in Borsa. Secondo Il Messaggero Amundi avrebbe messo sul piatto 4 miliardi per acquistare Pioneer e questa valorizzazione avrebbe un impatto sul capitale dell'istituto di 90 punti base

Banche salvate

Bankitalia: ecco le tre offerte vincolanti per le good bank

Il comunicato di Bankitalia rileva le tre offerte pervenute per l'acquisto delle quattro banche salvate. Ma manca all'appello circa un miliardo di euro e la soluzione non sembra a portata di mano.

investirà fino al 70% nelle sofferenze

Fondo Atlante, 4,2 miliardi per salvare la Banca Popolare di Vicenza e mettere in sicurezza il sistema bancario

Il record di Alessandro Penati è pari a 4,25 miliardi di euro. Grazie agli investitori del neonato Fondo Atlante, infatti, ora la Banca Popolare di Vicenza non rischia più il bail-in. L'obiettivo del Fondo è un rendimento di circa il 6% annuo. Dopo il closing, tempestivo è arrivato anche l'apprezzamento di Bankitalia

Se questo è un grande evento

Giubileo, a Roma serve un miracolo

Parte la corsa contro il tempo: in cento giorni (ma la Giunta ha già previsto ritardi) bisognerà completare decine di cantieri. Con i prevedibili disagi per la viabilità dei romani. Mentre il sindaco latita e il premier non ci mette la faccia

Via Bassanini e Tempini, arrivano Costamagna e Gallia

Cassa depositi e prestiti, la svolta di Matteo Renzi

Il governo ha deciso di cambiare i vertici della Cdp, e non si tratta di un cambiamento di poco conto. Dietro la decisione dell'esecutivo, s'intravedono alcuni scenari possibili e motivazioni di natura interpersonale...

Dopo la bocciatura nel 2014 il Mef ha fatto marcia indietro

ENI e la clausola di onorabilità

La norma sancisce l'ineleggibilità o la decadenza per quei dirigenti che sono stati raggiunti da una condanna, anche non definitiva, per alcune categorie di illeciti tributari, reati contro la pubblica amministrazione o violazioni delle norme del codice penale sulle società, come false comunicazioni sociali, infedeltà patrimoniale, ostacolo all'autorità di vigilanza

Il presidente della Regione Lombardia ammonisce Matteo Renzi

Maroni: «Sul dopo Expo decidiamo noi, non il governo»

E' stato appena inaugurato Expo, ma il destino del sito dell'esposizione dopo la sua fine è già motivo di dibattito ed è tutto da decidere. La proposta lanciata dal presidente Consob Giuseppe Vegas di creare un'agenzia europea per le pmi sull'area Expo è interessante "ma ce ne sono tante altre", ha dichiarato il presidente della Regione Lombardia.

I depositi postali cambiano volto

Cdp, da ora non solo soldi al pubblico, ma anche al privato

Il presidente della Cassa depositi e prestiti Bassanini ha annunciato il cambio di statuto del gruppo pubblico: grazie allo Sblocca-Italia, infatti, la Cdp potrà sostenere non solo soggetti pubblici, ma anche privati, che intendano investire in settori di interesse generale e in opere di pubblica utilità. Grazie ai depositi dei risparmiatori, la Cdp continua a guadagnare.