26 giugno 2017
Aggiornato 15:30
> <
RSS

L'indipendenza catalana non è più una chimera politica

Il voto regionale ha dato agli indipendentisti di Junts pel Sì - coalizione trasversale fra i conservatori di Convergencia di Artur Mas e la sinistra di Erc - la maggioranza relativa dei seggi in Parlamento, maggioranza assoluta se si sommano i deputati dell'altro movimento favorevole alla secessione, la Cup. Insieme contano infatti 72 seggi su 135.

Salvini prova a foggiare una nuova Lega

Per il Segretario della Lega, l'invito della Le Pen al congresso del Front National è «un riconoscimento internazionale» importante che dà «grande soddisfazione». La Lega viene invitata, anche fuori confine, per dare il suo contributo per costruire un'Europa diversa».

Venti di indipendenza nel Belpaese

Ieri la Catalogna, due mesi fa la Scozia. L'Europa è attraversata da un forte vento di indipententismo, da cui l'Italia non sembra essere immune. Le regioni del Nord, in particolare il Veneto, sembrano essere quelle più accese dal sentimento di indipendenza. Anche le isole, però, manifestano un importante segnale di turbamento.

> <