> <
RSS

A Nizza è Balotelli-mania

Se la squadra della Costa Azzurra è in testa al campionato francese con ben sei punti di vantaggio sul Monaco e il Psg, le prestazioni di SuperMario non sono da meno: l'ex Milan ha messo a segno sette reti. Intanto Neymar debutta come attore al cinema con Vin Diesel.

Ibrahimovic-Milan, questa è la volta buona

Il Benjamin Button del calcio mondiale rinnova la sua promessa d’amore al Milan, ma perché si concretizzi questo sensazionale ritorno a casa occorre che la società (nelle nuove mani cinesi o ancora in quelle di Berlusconi) metta a punto in fretta un progetto per riportare il club di via Aldo Rossi ai successi che merita.

E ora chi fermerà il Milan?

Il Milan lancia la sfida alle grandi del campionato in lotta per un posto Champions. Honda, Montolivo, i due terzini e bomber Bacca coprono i disastri dello spaurito Bertolacci e dell’inappetente Balotelli. Alla fine le urla di Mihajlovic scuotono San Siro dalle fondamenta ma i tre punti contro il Genoa sono preziosi.

Milan, che intrigo attorno a El Shaarawy

L’azzurro, ceduto in estate al Monaco con la formula del prestito con diritto di riscatto (obbligatorio dopo 25 presenze) è entrato in rotta di collisione con il suo allenatore Jardim che non sembra apprezzarlo: «Stephan non ha il livello fisico per giocare tre gare di fila». E intanto si profila un intreccio con la Lazio disposta ad offrire Keita.

Milan, via al restyling della difesa

La difesa rossonera, malgrado le ultime prestazioni incoraggianti, è uno dei reparti che maggiormente necessita di opportuni ritocchi. Urge soprattutto un partner all’altezza per Alessio Romagnoli e il nome giusto sembra essere quello di Mammana, giovanissimo centrale argentino del River Plate. Ma a Milanello continua a tenere banco la questione De Sciglio.

Milan, sorpresa nella notte: è addio a El Shaarawy

Colpo di scena nella notte: il faraone sembra vicinissimo al passaggio al Monaco per un cifra vicina ai 20 milioni di euro. La trattativa, condotta nel più assoluto riserbo, sarebbe già alle strette finali e quella di oggi potrebbe essere l’ultima giornata di El Shaarawy a Milanello. Adesso tutto su Romagnoli, Ibrahimovic e un altro centrocampista.

Anche i ricchi piangono: in Europa crollano le big

Manchester United e Liverpool sconfitte in Inghilterra, Borussia Dortmund in Germania; ma stentano anche Bayern Monaco, Paris Saint Germain, Atletico Madrid e Manchester City. Reggono solo Barcellona e Chelsea, rispettivamente prime in Liga e in Premier. Mourinho però deve difendersi dalle accuse di Pellegrini: «Allena una piccola squadra capace solo di difendersi».

Fuochi d’artificio in Europa: Ibra torna e fa tripletta, il Real Madrid ne prende 4

Giornata pirotecnica nei principali campionati continentali. Balotelli esordisce con il Liverpool e i Reds vincono 3-0 in casa del Tottenham. In Ligue 1. Ibrahimovic segna tre reti nella cinquina del Psg al St. Etienne. Grandi emozioni in Liga dove il Real di Ancelotti perde 4-2 a San Sebastian, il Barcellona vince ma perde Messi e l’Atletico Madrid ufficializza l’acquisto di Cerci.

Van Gaal «stecca» alla prima

Ki Sung-Yueng e Sigurdsson affondano il Manchester United nella prima di campionato a Old Trafford. Vittoria amara per il Paris Saint Germain che supera il Bastia 2-0 nella seconda giornata del campionato francese ma è costretto a rinunciare a Zlatan Ibrahimovic per infortunio.

> <