25 settembre 2020
Aggiornato 00:00
Calcio francese

Supercoppa di Francia al PSG

Battendo 2-0 il Guingamp, il Paris Saint Germain ha vinto la Supercoppa di Francia, primo trofeo di stagione, disputato per ragioni di marketing a Pechino. Mattatore dell'incontro Zlatan Ibrahimovic che ha segnato entrambe le reti del successo al 9' ed al 20' del primo tempo.Battendo 2-0 il Guingamp, il Paris Saint Germain ha vinto la Supercoppa di Francia, primo trofeo di stagione, disputato per

PECHINO - Battendo 2-0 il Guingamp, il Paris Saint Germain ha vinto la Supercoppa di Francia, primo trofeo di stagione, disputato per ragioni di marketing a Pechino. Mattatore dell'incontro Zlatan Ibrahimovic che ha segnato entrambe le reti del successo al 9' ed al 20' del primo tempo. Il primo gol con una fucilata dal limite dopo aver scambiato con Pastore, il secondo su rigore procurato dal giovane talento Bahebeck. Salvatore Sirigu ha parato un calcio di rigore al 32' tirato da Yatabare. Psg ampiamente rimaneggiato senza Thiago Silva, il neo acquisto David Luiz, Lavezzi in panchina. Ultima mezzora per Cavani. Bene Verratti, Thiago Motta e Pastore.

Blanc: Ibrahimovic è un leader, non il boss - Ibrahimovic? «E' un leader naturale. Lo è stato nelle sue squadre precedenti e lo è in questa ma non è il boss del Psg». A parlare è il tecnico della formazione di Parigi Laurent Blanc. «Dire che Ibra è il boss del Psg è offensivo per la dirigenza e per me che sono l'allenatore. Ovviamente è il boss della squadra, ma non del club. Sicuramente è molto importante all'interno della squadra, ma non è il boss».