19 ottobre 2019
Aggiornato 04:00

Milan, sorpresa nella notte: è addio a El Shaarawy

Colpo di scena nella notte: il faraone sembra vicinissimo al passaggio al Monaco per un cifra vicina ai 20 milioni di euro. La trattativa, condotta nel più assoluto riserbo, sarebbe già alle strette finali e quella di oggi potrebbe essere l’ultima giornata di El Shaarawy a Milanello. Adesso tutto su Romagnoli, Ibrahimovic e un altro centrocampista.

MILANO - La notizia che non ti aspetti arriva nel pieno di una calda notte di mezza estate: Stephan El Shaarawy sembra pronto a lasciare baracca e burattini a Milanello per dirigersi verso il Principato di Monaco dove è atteso da una nuova ed entusiasmante avventura.
Un sogno shakespeariano per il piccolo Faraone rossonero, non altrettanto per i tifosi del Milan che si erano affezionati all’attaccante di Savona, considerato un diamante purissimo, il giovane talento attorno al quale ricostruire una squadra giovane, forte e soprattutto italiana.
Certo, le ultime stagioni non proprio brillanti, costellate da infortuni a ripetizione e illazioni più o meno esplicite sulla sua vita non proprio da atleta, ne avevano minato l’immagine di calciatore ideale, ragazzo per bene tutto casa, chiesa, Ringo e campi da gioco.

Dopo Kondogbia, trattativa lampo con il Monaco
Ed è probabilmente per questo che al Milan hanno iniziato a riflettere sull’opportunità di continuare a insistere su El Shaarawy oppure venderlo al miglior prezzo possibile. A tagliare la testa al Faraone e consegnare a Galliani la soluzione ideale per definire la questione, è arrivato il Monaco (si, proprio il club al centro dell’asta sconsiderata e sanguinosa con l’Inter per avere Geoffrey Kondogbia) con un’offerta irrinunciabile visti i numeri degli ultimi due campionati del Faraone: circa 20 milioni.
Ovvio che la risposta del Milan sia stata positiva, per altro come quella di El Shaarawy, fermo fino a qualche giorno fa sulla sua posizione di voler restare al Milan, ma adesso pronto a trasferirsi a Montecarlo per fare scintille in Ligue 1.

Ed ora caccia a Romagnoli, Ibra e un centrocampista
Secondo quanto si sussurra in giro, quella di oggi potrebbe addirittura essere l’ultima giornata di El92 a Milanello. Sono attese infatti per domani o al massimo lunedì mattina le visite mediche dell’attaccante, dopodiché sarà ufficializzata l’operazione.
E ora Galliani, con un ulteriore gruzzoletto in tasca, potrà tornare a dedicarsi alla campagna acquisti e chiudere in fretta le operazioni Romagnoli e Ibrahimovic. Senza escludere un nuovo intervento a centrocampo, a maggior ragione dopo l’infortunio riportato ieri da Josè Mauri nella prima uscita stagionale dei rossoneri contro l’Alcione.
Il nuovo Milan targato Mihajlovic inizia a prendere forma.