23 febbraio 2020
Aggiornato 19:00
Lotta alla criminalità organizzata

'Ndrangheta: preso il super latitante Marcello Pesce

Catturato a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, il boss noto come "u ballerinu", era stato colpito da diverse ordinanze di custodia cautelare per vari reati di associazione mafiosa. Era ricercato dall'aprile 2010, quando è riuscito a sfuggire alla cattura nell'operazione "All Inside"

Fascicolo a Roma il 5 aprile

Caso Regeni: «Dossier Egitto, i servizi lo seguivano»

Il giornale egiziano Al-Akhbar afferma che nel fascicolo in arrivo in Italia sarebbero contenute le risultanze di indagini dell'intelligence sugli incontri tra il ricercatore italiano e lavoratori e sindacalisti egiziani

dal 14 al 21 marzo

Roma, Zingaretti presenta "Il Lazio senza mafie"

Eventi, dibattiti e convegni per fare il punto sul fenomeno della criminalità organizzata attraverso 20 appuntamenti nelle province del Lazio e nella Capitale

al via domani il maxiprocesso

Mafia capitale, l'associazione daSud è parte civile nel processo

L'associazione antimafie daSud ha scelto di costituirsi parte civile nel maxiprocesso su Mafia Capitale in rappresentanza di quella cittadinanza che ha visto negarsi il diritto alla verità e che non vuole lasciare Roma in mano alle mafie

Il provvedimento del giudice che ha archiviato il fascicolo

Caso Orlandi, inchiesta archiviata

ll gip Giovanni Giorgianni ha archiviato l'inchiesta della Procura sulla scomparsa della 15enne Emanuela Orlandi e della coetanea Mirella Gregori. A sollecitare l'archiviazione era stata la stessa Procura di Roma.

L'assessore ai Trasporti sulla Giunta straordinaria

Esposito: Preoccupato, non si può continuare così

La situazione precipita e il Campidoglio convoca una Giunta straordinaria. L'assessore Stefano Esposito si dice preoccupato e addossa le colpe della situazione ad una «debolezza strutturale dell'azione politica»

Il 5 novembre inizia il processo

Mafia Capitale, chiesto processo per ex capo gabinetto Regione Lazio

E' stato chiesto il rinvio a giudizio di Maurizio Venafro, ex capo di gabinetto del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, e di Mario Monge, dirigente della cooperativa Sol.Co. , con l'accusa di turbativa d'asta

Il critico d'arte difende l'immagine di Roma

Sgarbi: «A Roma la mafia non c'è, è solo corruzione»

«Basta che passa un passero e lo fanno passare per una bomba atomica». Così Vittorio Sgarbi punta il dito contro la magistratura romana: Giuseppe Pignatone, secondo Sgarbi, abituato a vedere la mafia in Sicilia e Calabria pensa di trovarla anche a Roma, ma «Roma è un caso di patologia politica»

Il vicesindaco risponde alle scelte del CdM

Poteri di monitoraggio già in atto all'interno del Comune di Roma

Il vicesindaco della Capitale Marco Causi a seguito delle comunicazioni del Governo seguite alla seduta ha spiegato che tra le direttive decise dal CdM in vista del Giubileo della Misericordia «vengono previsti poteri di coordinamento degli enti e delle istituzioni pubbliche coinvolte negli interventi giubilari in capo al prefetto di Roma, e funzioni di monitoraggio simili a quelli dell'Expo

Inchiesta Mafia Capitale

Pignatone: «Sono le persone a fare la differenza»

Il procuratore di Roma, Giuseppe Pignatone, in un'intervista al Sole 24 Ore, ha fornito un'analisi dell'inchiesta che ha diretto sulla capitale: «Assoluta trasversalità dei rapporti con il mondo politico».

Parla il nemico numero uno della cupola romana

Assessore Cutini: «Hanno fatto di tutto per farmi fuori»

Nelle intercettazioni sulla mafia capitolina l'assessore alle Politiche Sociali del comune di Roma, Rita Cutini, viene definita, da Salvatore Buzzi, braccio destro di Massimo Carminati al vertice dell'organizzazione criminale, «innavvicinabile». L'assessore Cutini: «La Cupola contro di me».

La mafia a Roma rilancia il sindaco

Marino: «Ora il Pd lasci fare a me il rimpasto»

"Sono colpito dalla gravità di quanto sta accadendo e trovo ancora più forza e determinazione a procedere con il cambiamento promesso ai cittadini": così il sindaco di Roma, Ignazio Marino, in un'intervista rilasciata a Il Messaggero sugli arresti e gli indagati ieri nella Capitale.

Romanzo criminale a Roma diventa realtà

Pignatone: «Coinvolti uomini vicini all'ex sindaco Alemanno»

Gianni Alemanno, risulta indagato nell'ambito dell'inchiesta «Mondo di mezzo» per associazione di tipo mafioso e corruzione aggravata: «Alemanno è indagato», ha detto in conferenza stampa il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, aggiungendo «la sua posizione è tutta da vagliare»

Terremoto sulla Capitale

Sgominata una cupola, indagato Alemanno

Arresti e acquisizioni documentali in diversi uffici pubblici di enti locali della Capitale. Il provvedimento è stato emesso dal gip del tribunale di Roma, il giudice Flavia Costantini. Gli accertamenti, che riguardano una serie di persone, sono condotti dal Ros dei carabinieri e dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza.

Denuncia del procuratore capo di Roma

Pignatone: «Il Lazio in mano a malavita, illegalità e convenienza»

La mafia esiste. Anche a Roma e nel Lazio. Oggi ne parla Giuseppe Pignatone, procuratore capo di Roma, in occasione della presentazione del terzo rapporto dell'Osservatorio sulla legalità nell'economica svolto da un dipartimento dell'Ateneo. Pignatone testimonia la gravità della situazione entro i confini laziali, in cui gioco d'azzardo e riciclaggio sembra essere le piaghe peggiori.

Giustizia

Pignatone si congratula con la Gdf per il sequestro al Salaria Sport Village

Il procuratore capo della Capitale: «Bisogna sottolineare, ancora una volta, la eccezionale professionalità degli uomini e delle donne del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Roma che con un lavoro certosino hanno ricostruito tutte le operazioni illecite e ci hanno permesso di chiedere ed ottenere il sequestro di oggi»

10 ordinanze eseguite dalla Dda Milano

'Ndrangheta, 14 arresti tra Calabria e Lombardia

4 fermi a Reggio Calabria. Il Gip sospetta «talpe» tra i Magistrati di Catanzaro: «Alemanno non aveva idea chi fossero i Lampada». Anm: Inquietanti relazioni toghe-politici-criminali. Il Gip di Palmi «corrotto» con viaggi e escort