24 maggio 2019
Aggiornato 01:00
E cita 'Imagine' di John Lennon

Brexit, Tusk: Un ripensamento di Londra? Un sogno non impossibile

Al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk la Brexit non è proprio andata giù. Al punto che, citando John Lennon, fa sapere di credere ancora nella possibilità di un ripensamento da parte di Londra

Cosa succede ora

Elezioni Gb, e adesso che succede alla Brexit?

Ci sono due anni per negoziare le innumerevoli complessità dell'uscita dall'Unione europea. Sia conservatori che laburisti sono d'accordo che la Brexit debba avvenire. Ma come?

Tajani: inaccettabile. E lui ribatte: allora diciamo gangster

Brexit, Farage all'attacco: dall'Ue comportamenti mafiosi

Nigel Farage, uno dei primi sostenitori della Brexit, ha accusato l'Ue di 'comportarsi come la mafia' nel gestire i negoziati per l'uscita del Regno Unito dall'Unione

'Prima si tratta l'uscita, poi gli accordi commerciali'

Brexit, Tusk detta la linea Ue: al via partita lunga e complessa

Il presidente dell'Unione Europea, Donald Tusk, da Malta ha presentato le linee guida per i negoziati, in cui vengono ribaditi due principi cardine: fermezza e compattezza

Sulla questione pareri discordanti

Davvero la Brexit è irreversibile?

Per Theresa May, il divorzio di Londra dall'Ue è irreversibile. Le istituzioni Ue, sull'argomento, si mostrano più possibiliste. La Brexit è quindi irrevocabile, oppure no?

'Apprezziamo amicizia tra i nostri Paesi e i nostri popoli'

Brexit, May: «Lasciamo l'Ue, non l'Europa. L'Italia resta partner»

La premier Theresa May ha pubblicato un intervento su Repubblica all'indomani della notifica del presidente del Consiglio Ue Tusk dell'attivazione dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona

Juncker: aperti ma non ingenui

Brexit, l'addio di Juncker e Tusk agli inglesi

Ecco cosa hanno detto Jean Claude Juncker, presidente della Commissione Ue, e Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, nel giorno dell'addio di Londra all'Ue

Dichiarazione in cui si parla di Europa a più velocità

Trattati di Roma, l'accordo sul testo c'è: firmeranno in 27

C'è accordo sul testo della dichiarazione che sarà siglata per i 60 anni dei Trattati di Roma, in cui si parlerà di «Europa a più velocità», nonostante le resistenze dei Paesi dell'Est

La catena di eventi che porterà Londra fuori dalla UE

Brexit, le fasi del divorzio dall'UE spiegate punto per punto

E' ormai tutto pronto: il prossimo 29 marzo la premier inglese Theresa May «premerà il bottone» della Brexit. Ed ecco cosa succederà, spiegato punto per punto

Juncker: Europa a più velocità non creerà nuova Cortina di Ferro

Merkel: l'Ue al vertice di Roma affermerà l'unità nella diversità

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha spiegato quali saranno gli obiettivi del vertice di Roma, tenuto conto della recente decisione di realizzare un'Ue a geometria variabile

Capo diplomazia Ue: Libia Paese strategico che deve rimanere unito

Libia, Gentiloni e Serraj stringono intesa su immigrazione illegale

Due settimane dopo la visita libica di Marco Minniti, il premier Paolo Gentiloni e il suo omologo Fayez al-Serraj hanno firmato un memorandum d'intesa sull'immigrazione

Il presidente del Consiglio europeo al Quirinale

Tusk da Mattarella: Trump mette l'Ue in una situazione difficile

Il futuro dell'Unione europea e la questione dei migranti sono stati al centro dei colloqui fra il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, in visita a Roma

Dopo l'arenarsi del TTIP

Perché la Vallonia ha bloccato il Ceta, e perché è bene così

Dopo il fallimento dei negoziati sul TTIP, anche il Ceta potrebbe subire una sorte analoga, per il rifiuto del piccolo parlamento regionale della Vallonia, in Belgio. Che ricorda all'Ue cos'è la democrazia

Ok a processo politico credibile sotto l'egida dell'Onu

Siria, Ue condanna raid russi su Aleppo ma niente sanzioni

L'Ue chiede di porre termine alle atrocità e la cessazione immediata delle ostilità. E valuterà tutte le opzioni possibili se queste atrocità andranno avanti, ha detto il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk

Dalla crescita al terrorismo, passando per la Brexit

G20, le conclusioni del vertice dei grandi della Terra

Crescita, terrorismo, immigrazione, Brexit, crisi globali: un G20 particolarmente denso, quello che si è tenuto in Cina. Ecco il risultato (perlomeno sulla carta) del vertice dei grandi della Terra