13 giugno 2024
Aggiornato 07:00
Rinnovabili

La Svezia vuole liberarsi dalle fossili

L'obiettivo di Stoccolma è quello di alimentare il proprio sistema energetico solo con le rinnovabili entro il 2050. Per questo ha previsto nel proprio budget per il 2016, 546 milioni (487,5 milioni di euro) di dollari di spese extra per azioni di contrasto ai cambiamenti climatici e di incentivazione alle energie pulite

Brusca frenata nel 2014: colpa di burocrazia e barriere

Fotovoltaico: primato mondiale per l'Italia

Tutti i comuni dello Stivale ospitano impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, il Belpaese in soli 10 anni ha più che raddoppiato il suo consumo di energia pulita, dal 15,4% al 38,2 odierno (il 16% dei consumi energetici finali, nel 2005 eravamo al 5,3%). Questi i dati più significativi emersi dal rapporto «Comuni Rinnovabili 2015» di Legambiente

La Costa Rica ha dimostrato che si può fare

Hawaii: obiettivo 100% rinnovabili entro il 2045

Per raggiungere il traguardo è stata approvata una legge dove sono stati previsti stanziamenti per 26 miliardi di dollari. Oltre all'ambiente, la norma porterà un grande vantaggio alle tasche dei cittadini. Lo Stato infatti dovendo importare il 93% del suo fabbisogno energetico ha le bollette dell'elettricità fra le più alte del Paese

In un manifesto indirizzato al Governo 33 azioni da intraprendere subito

Green Act, i 10 punti di assoRinnovabili

Più sostenibilità, più indipendenza dall'estero, sostegni e investimenti massicci nelle rinnovabili per favorire crescita e occupazione, e ancora regole certe, burocrazia più snella e una politica di programmazione che rende le nostre città sempre più green

Primo apparato di generatori marini connesso con griglia di elettricità

In Australia la prima vera centrale a moto ondoso

La più grande base navale australiana, la Hmas Stirling sull'isola di Garden, sta ricevendo energia (e in futuro avrà anche acqua potabile), dal Carneige Wave Energy Project. L'impianto idroelettrico è composto da boe subacque collegate a delle pompe, che inviano acqua ad alta pressione in delle turbine.

Politiche europee

Acqua e Europa, nasce Wareg

Promuovere un coordinamento a livello europeo fra i regolatori del settore idrico «per creare un punto di riferimento e di scambio di best practices per favorire gli investimenti, un servizio efficiente e di qualità, la sostenibilità ambientale e la tutela dei consumatori».

Sviluppo congiunto del settore idroelettrico nella provincia di Trento

Completato l'accordo Enel - Dolomiti Energia

Enel Produzione ha ceduto a Dolomiti Energia, per un corrispettivo di 333 milioni di euro, il 51% di Hydro Dolomiti Enel Srl, società alla quale Enel Produzione aveva precedentemente conferito il ramo d’azienda idroelettrico della provincia di Trento ed Enel Rete Gas il 100% di Avisio Energia