20 luglio 2024
Aggiornato 00:30
EGP si è aggiudicata la gara per lo sfruttamento dell'impianto di Cristalândia

Eolico, Enel Green Power porta a casa altri 90MW in Brasile

Un investimento da 190 milioni di dollari per la vendita dell'energia pulita prodotta dall'impianto eolico di Cristalândia che sarà operativo a partire dal 2017, portando così a 700MW la capacità eolica del gruppo italiano in Brasile

BRASILE - Vola sempre più alto Enel Green Power. Dopo la partnership che si preannuncia assai proficua con la giapponese Marubeni, dopo la decisione di puntare su Egitto e Marocco e dopo una strategia sempre più premiante in Sudafrica, EGP porta a casa un grande risultato anche dal Sudamerica: il colosso italiano rafforza la sua presenza in Brasile dopo essersi aggiudicato il diritto di sottoscrivere con un pool di società di distribuzione brasiliane dei contratti ventennali di vendita dell'energia prodotta dal nuovo progetto eolico Cristalândia, che che sarà costruito nello Stato di Bahia, nel nord-est del Brasile, e avrà una capacità installata di 90 MW.

UN INVESTIMENTO DA 190 MILIONI DI DOLLARI - L'assegnazione è avvenuta nell'ambito della gara pubblica dedicata alle energie rinnovabili LFA (Leilão de Fontes Alternativas). Enel Green Power investirà circa 190 milioni di dollari per Cristalândia. A Bahia e dintorni la società gestisce già circa 260 MW di impianti eolici in esercizio o in costruzione,più oltre 254 MW di solare fotovoltaico e 200 MW di progetti eolici che si è aggiudicata nelle gara pubbliche tenutesi nel 2014. Il nuovo impianto, che entrerà in esercizio nel 2017, sarà in grado di generare ogni anno oltre 350 GWh, evitando l'emissione in atmosfera di più di 100 mila tonnellate di CO2.

UN TOTALE DI 700MW IN BRASILE - «Siamo felici dell'esito positivo di questa nuova gara che porta a circa 700 MW la capacità eolica che ci siamo aggiudicati nelle gare pubbliche in Brasile, a partire dal 2010 – ha dichiarato Francesco Venturini, Amministratore Delegato di Enel Green Power –. Il Brasile rappresenta un paese strategico per la nostra società, dove abbiamo una presenza diversificata di eolico, idroelettrico e fotovoltaico, con un approccio innovativo che abbina nel medesimo sito impianti fotovoltaici a impianti eolici e idroelettrici, per perseguire l'ulteriore incremento di energia sostenibile e supportare l'economia del Paese».