27 giugno 2017
Aggiornato 12:30
> <
RSS

Sulla legge elettorale è l'ora della verità

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, arriverà a Roma solo domani, ma il premier, Matteo Renzi, freme e vuole una risposta all'aut aut sulla legge elettorale. Previsto per stasera, dopo il consiglio dei ministri, il vertice maggioranza per discutere delle riforme. Per farle il governo è pronto ad aprire a chi ci sta, compreso il Movimento 5 Stelle di Grillo.

Bonino: «Medio Oriente rischia effetto domino»

L'ex ministro degli Esteri, la radicale Emma Bonino, analizza la cisi irachena e le mosse dell'Occidente: «Non serve un genio per capire dove sono i problemi dell'Europa, dobbiamo gettare le basi per una diversa politica mediterranea, servono strumenti più adeguati per una politica almeno a medio termine»

Marò: resta Sua Act senza pena morte

Il ministero dell'Interno indiano avrebbe dunque deciso di rinunciare definitivamente alla condanna alla pena di morte per i due marò italiani. Ma secondo fonti di stampa locale, Latorre e Girone saranno comunque processati in base al Sua Act, la legge antiterrorismo e antipirateria. Ma per Roma è inaccettabile

Bonino: in Ucraina è assolutamente prioritario «evitare una guerra civile»

Il Ministro degli Esteri vede la stampa estera. Sulla missione Mare Nostrum dice: sarà sostenibile «unilateralmente dall'Italia fino alla fine di dicembre. Occorre capire se le preoccupazioni sono europee o solo nazionali, cosa che riteniamo irresponsabile». Su Olli Rehn: «Ho trovato le sue parole fuori squadra. Concordo con Letta: l'austerità è un mezzo per fare qualcosa, non è fine a se stesso»

> <