23 settembre 2018
Aggiornato 17:30

Renzi: «Bonino valore aggiunto per la coalizione di centrosinistra»

L'ex Premier: «Nel proporzionale o vince il Pd o vince il M5s». Il Presidente della Commissione Bilancio: «Il Pd è il partito più europeista d'Italia»
Emma Bonino, leader di +Europa
Emma Bonino, leader di +Europa (ANSA)

ROMA - «Le elezioni politiche del 4 marzo metteranno a confronto due idee diverse di Paese e di Europa. Da un lato il Pd che vuole costruire gli Stati Uniti d'Europa, rilanciati anche oggi dal segretario Renzi, e dall'altro i partiti antieuropeisti, come Lega o M5s, che portano avanti battaglie no-euro o sul referendum per uscire dalla Ue. Il Pd è il partito più europeista d'Italia e l'apparentamento del partito di Emma Bonino, +Europa, alle liste del Partito Democratico sarà sicuramente un valore aggiunto all'intera coalizione di centrosinistra». Così Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, in diretta a Tgcom 24.

Renzi: Bonino? Porta voti a coalizione
«Non credo le alleanze come quella con +Europa di Emma Bonino portino voti al Pd ma alla coalizione di centrosinistra ed è questo che mi sta a cuore». Lo ha detto il segretario del Pd Matteo Renzi a L'intervista di Maria Latella su Sky Tg24 Hd.
«Le coalizioni pesano per un terzo, nei due terzi del proporzionale o vince il Pd o vince il Movimento cinque stelle».