19 luglio 2019
Aggiornato 09:30
Politiche 2018 | Centrosinistra

Bonino annuncia l'accordo con Renzi: «Stop ai sovranisti»

La leader Radicale: «Non è stato semplice ma +Europa ha scelto di dialogare con loro». Poi l'appello agli elettori: «Amatemi meno ma votatemi di più»

Emma Bonino, storica leader Radicale
Emma Bonino, storica leader Radicale ANSA

ROMA - «Potevamo anche fare una corsa solitaria forti delle nostre idee e ce lo hanno consigliato in molti, 'se andate da soli vi voto altrimenti no', una tentazione forte ma sappiamo che gli avversari da battere sono gli amici della Le Pen e di Orban, sono innanzitutto loro gli avversari». Lo ha detto Emma Bonino leader di +Europa annunciando in una conferenza stampa l'accordo con il Pd per le prossime elezioni politiche del 4 marzo.
«C'è uno scontro politico tra nazionalisti ed europeisti e abbiamo dovuto schierarci, non è stato semplice ma abbiamo scelto di dialogare con lo schieramento di centrosinistra e in particolare con il Pd. Sentiamo il dovere di sbarrare il passo alle forze sovraniste» ha aggiunto la Bonino.

AGENDA EUROPEISTA - Emma Bonino ha spiegato che +Europa «ha scelto l'apparentamento con il Pd perché abbiamo messo al centro la valorizzazione dell'agenda europeista». «La sfida è aperta, il pericolo di 'dare un al calcio all'Europa' come scrive oggi un giornale è reale: se vincono loro saranno un pericolo per l'Europa e per l'Italia. Noi europeisti dobbiamo impegnarci per batterli nelle urne», ha aggiunto.
Nella conferenza stampa la Bonino ha spiegato chi sono i «nostri avversari» descrivendo le politiche e le scelte del centrodestra, a cominciare dal fatto che «i nostri avversari sono quelli che descrivono la crisi italiana come un complotto straniero e non come la conseguenza di scelte dei governi italiani», alle tematiche dell'immigrazione fino al fatto che «in un paese come questo nel quale ci sono state le leggi razziali i politici non dovrebbero parlare di razza nemmeno ottanta anni dopo».

L'APPELLO AGLI ELETTORI - «Vedo che la mia popolarità nonostante gli acciacchi è piuttosto alta, mi fa molto piacere e so che è un riconoscimento non tanto alla mia persona ma alla mia storia Radicale e alle nostre battaglie. Magari amatemi di meno ma votatemi e votateci di più, le avrete provate tutte finora...».

PD: BENVENUTA EMMA - Il Pd plaude all'apparentamento di +Europa con il centrosinistra alle prossime elezioni annunciato da Emma Bonino.«Benvenuta Emma! E benvenuti tutti gli amici di +Europa. Ora insieme siamo squadra nazionale alternativa agli estremisti», ha commentato il vicesegretario Maurizio Martina.
«Da Emma Bonino e dalla lista +Europa - ha dichiarato Piero Fassino, incaricato di Renzi per la trattativa con gli alleati - un prezioso e generoso contributo per aprire una nuova fase del centrosinistra, nel segno dell'europeismo dei diritti civili, del multiculturalismo. Con l'apporto di +Europa - sottolinea Fassino - la coalizione di centrosinistra sarà così più forte e credibile nel contrastare le derive populiste e sovraniste che vorrebbero chiudere l'Italia nei ghetti dell'egoismo, della discriminazione e dell'intolleranza».