24 febbraio 2024
Aggiornato 23:30
Sofferenze bancarie

Il motore del credito resta inceppato

Negli ultimi 12 mesi le sofferenze delle banche sono arrivate a quota 203 miliardi e i prestiti alle aziende sono crollati di 12 miliardi. Da febbraio 2016 a febbraio 2017 i crediti deteriorati sono saliti di 7 miliardi in aumento di oltre il 6%.

Fiducia dei consumatori ancora in calo

«Autunno nero», la ripresa si allontana

Rientro dalle vacanze difficile per l'economia italiana, come conferma l'indice Istat del clima di fiducia dei consumatori, sceso ad agosto a 101,9 da 104,4 di luglio. Un crollo, in pratica, al punto che Confesercenti invoca un intervento immediato per «invertire il trend» alleggerendo «sensibilmente» il peso del fisco che grava su famiglie e imprese.

La crisi italiana

Adesso anche le tasse si pagano a rate

A luglio boom di richieste per la rateizzazione delle cartelle secondo i dati diffusi da Equitalia. Il mese scorso è stato toccato il record di 156 mila richieste, con una media settimanale pari a circa il doppio di quella registrata nei primi sei mesi dell'anno.

La crisi italiana

Tre aziende su 5 vedono fallimento nel 2013

Il 62,6% delle imprese teme un'impennata di dissesti finanziari. Tra i problemi principali: impossibilità di pagare le tasse, stretta del credito e ritardo dei pagamenti della pubblica amministrazione. Codacons: «consumi alimentari tornati come a fine anni '70»