19 novembre 2019
Aggiornato 13:00
PD in rivolta

«Rottamati» al contrattacco. Ma vince Renzi

D'Alema ha data l'avvio allo scontro aperto con il Presidente del Consiglio. L'ex gruppo dirigente da Bersani a Fassina ha seguito immediatamente la nuova strategia di guerra indicata dall'ex Premier. Ma per ora Renzi esce addirittura rinforzato perchè gli attacchi si stanno dimostrando un boomerang per i suoi nemici interni.

Calcio | Nazionali

Conte: «Mi auguro di riuscire a dormire»

Alla vigilia della prima panchina in Azzurro, il Ct non nasconde la sua emozione: "Mi auguro di riuscire a dormire qualche ora, prima di impegni importanti fatico a prendere sonno e ieri ho dormito poco. Devo dire che quando dormo poco penso molto e magari mi vengono anche delle buone idee».

Politiche europee

Draghi, il bazooka e chi non lo vuole usare

Il dilemma all'Eurotower non è se usare o meno la propria potenza di fuoco, ma se aumentarne o meno la capacità offensiva. Si deve convincere quella parte del board guidata dalla Bundesbank di Jens Weidmann che vuole attendere gli effetti delle misure decise a giugno prima di ricorrere ad altra artiglieria

Pubblica amministrazione

Statali, stipendi bloccati anche per il 2015

Il governo blocca anche per il 2015 le retribuzioni del pubblico impiego. Dal 2010, ormai ben 3,3 milioni di lavoratori della Pa si vedono negare il rinnovo contrattuale

Ciclsimo

Vuelta di Spagna, tappa a Fabio Aru

Il sardo stacca tutti in salita. Costretto al ritiro, per una seconda caduta, il colombiano Nairo Quintana vincitore del Giro. In classifica generale Contador è sempre leader con 20 secondi su Valverde, 1'08 su Uran, 2'13 su Aru (settimo).

Crisi ucraina

Le sette condizioni di Putin per la pace in Ucraina

Il capo di stato russo ha spiegato il suo «piano in 7 punti» ai giornalisti dopo una telefonata proprio con il collega Petro Poroshenko che ha riacceso speranze nella società civile e nei mercati di Borsa. Putin ritiene che l'accordo finale tra il governo e i rappresentanti dei separatisti potrebbe essere raggiunto e attuato durante l'incontro del gruppo di contatto, in programma il 5 settembre.

Calcio - Serie A

Milan gasato da Torres, ma sarà vera gloria?

Torres arriva al Milan con la formula del prestito biennale, ma un dubbio sull’efficacia dell’operazione resta: quanti gol dovrà segnare El Nino in rossonero per giustificare un esborso di quasi 20 milioni di euro in due anni?

Crisi ucraina

Obama cauto sul cessate il fuoco in Ucraina

Kiev ha diffuso la notizia di un accordo tra Poroshenko e Putin per porre fine alle ostilità, ma per Obama: «E' troppo presto per valutare che cosa significhi» anche se il Presidente americano vede l'annuncio di come «un'opportuinità» e spera che «si concretizzi».

Riforme

La scuola secondo Renzi: basta precari e premiare il merito

Il governo ha presentato oggi on-line le linee programmatiche della riforma della scuola che, come ha spiegato il premier vuole «rivoluzionare» il sistema italiano e «costruire la crescita nei prossimi 20 anni»

Politiche europee

Inflazione e crescita basse, la BCE resterà a guardare?

Dalla riunione di giovedì del Consiglio direttivo della Banca centrale europea la maggior parte degli analisti non si attende provvedimenti immediati. Per una serie di ragioni

Lavoro, l'allarme dell'OCSE

«In Italia poco lavoro e di scarsa qualità»

Secondo l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico la disoccupazione non si ridurrà di molto prima della fine del 2015. Senza lavoro un giovane su 2. Il 70% dei contratti è a tempo determinato.

Relazioni internazionali

«Giochi gallesi» della NATO

Alla vigilia del summit Varsavia e i Paesi baltici hanno messo in campo proposte che significano di fatto il ritorno al periodo della guerra fredda. Non solo, ma è stata posta all’odg la questione della rottura unilaterale da parte di Bruxelles dell’Atto fondamentale Russia-NATO.

Politica economica russa

Rublo: alla Russia piace debole

Il contesto economico internazionale, impone infatti a Mosca di rinunciare alla partnership più stretta con i suoi partner economici tradizionali e a ridurre le importazione