16 settembre 2019
Aggiornato 16:00
a Pordenone

Bar e locali, guida su musica, eventi e rumore

Già disponibile online sul sito del Comune, verrà distribuita nei prossimi giorni in versione cartacea ai pubblici esercizi. In preparazione anche le informazioni sulla nuova normative regionale sulle slot machine

Gioco d'azzardo

Ordinanza videopoker, il Tar dà ragione al sindaco Cavicchioli

Il provvedimento obbliga i gestori a disattivare videopoker e slot machines tra le 7 e le 9, tra le 12 e le 16 e dalle 23 all'una di notte, per un totale di otto ore di stop giornaliero, cinque in più del minimo richiesto dalla legge regionale

Gioco d'azzardo e ludopatia

Meloni contro il gioco d'azzardo: «No a Stato biscazziere»

Lo ha scritto su Facebook Giorgia Meloni, leader nazionale di Fratelli d'Italia, intervenendo sulla tematica relativa alla ludopatia: «Unico obiettivo è fare cassa sulla pelle dei disperati».

Secondo round a Palazzo Oropa

Videopoker a Biella. Il Tar dà ragione al Comune

Il tribunale torinese nei giorni scorsi ha rigettato la richiesta di sospensione del provvedimento, presentato dai commercianti e dai titolari di sala gioco: sì macchinette spente per 8 ore anziché 5

L'intervista

«Slot machine? Ho detto no... Vedevo troppe persone rovinarsi»

Guglielmo Colombino del Bar Piscina spiega la sua scelta, alcuni anni fa. In città è in corso una polemica sull'uso delle macchinette e la loro regolamentazione, con il Comune impegnato a limitare la diffusione per proteggere le fasce deboli.

Il caso

«Rischio ludopatie... Allora perché i gratta e vinci in Posta?»

L'imprenditore Piergiorgio Jeantet, titolare in città di diverse sale da gioco, difende i suoi investimenti e spiega la sua posizione di fronte alle leggi ed eventuali dipendenze da gioco d'azzardo di clienti e avventori.

Ecco tutte le novità

Gioco d'azzardo, presto in Piemonte una legge che tutela la nostra salute

E' cominciata in Regione Piemonte la discussione sul Testo unificato del disegno di legge proposto dalla Giunta regionale e del ddl presentato da Forza Italia sulla prevenzione e il contrasto alla diffusione del gioco d'azzardo patologico

Volgiono il divieto assoluto alla pubblicità sul gioco d'azzardo in Stabilità

L'M5S dichiara guerra al gioco d'azzardo (Renzi permettendo)

Il ddl sul gioco d'azzardo a firma del senatore M5S Giovanni Endrizzi, messo a punto con le Associazioni no slot Mettiamoci in gioco, per cui era stata approvata la procedura d'urgenza a Palazzo Madama in commissioni riunite Sanità e Finanze, sarà presentato sotto forma di emendamenti alla legge di Stabilità

Esclusiva DiariodelWeb.it

Il gioco d'azzardo secondo Renzi: lotta alle slot o aiuto alle lobby?

Il governo finisce al centro delle polemiche per la legge che dovrebbe regolamentare il settore. Ma che secondo il Movimento 5 stelle nasconde un aiutino alle potenti aziende, che ci guadagnano 90 miliardi di euro all'anno. Ne abbiamo chiesto conto all'autore, il senatore Franco Mirabelli

Contrasto all'illegalità

Torino, stretta della Guardia di Finanza contro il gioco illegale

L'attività operativa svolta, ha permesso di sequestrare 10 video slot installate all'interno di bar, ristoranti e sale scommesse siti, oltre che nel capoluogo Piemontese, nei comuni di Orbassano, Susa e Collegno, tutti collocati nelle vicinanze di luoghi sensibili come scuole, chiese ed ospedali.

Gioco d'azzardo

Santhià vince sul gioco d'azzardo

L'amministrazione comunale vince ricorso al Tar Piemonte. Il regolamento per limitare le sale da gioco è valido

Lotta al gioco d'azzardo

M5s: Governo incapace di lottare contro «azzardopoli»

Così il senatore del Movimento 5 Stelle Giovanni Endrizzi, da sempre in prima fila contro il dilagare del gioco d'azzardo, risponde al al sottosegretario con la delega ai giochi Baretta, dopo che la bozza di legge delega sui giochi è stata ritirata.

Il M5S accusa il governo di arricchirsi sulla salute dei cittadini

I Comuni si ribellano alle slots, il governo le difende

Le patologie legate alla dipendenza dal gioco d'azzardo sono drammaticamente in aumento nel nostro paese, e ad oggi coinvolgono circa un milione di giocatori. Allo Stato le slots machine fruttano circa 8 miliardi l'anno, e sono soldi ai quali non vorrebbe rinunciare: per questo c'é una proposta di legge che giace bloccata in Parlamento.

5 i miliardi che arrivano dalle «magia soldi»

La corte di Strasburgo: «Se volete potete smantellare le slot machine»

La Corte di Giustizia dell'Unione europea, in una sentenza dello scorso 22 gennaio, decide che ogni Stato membro è libero di limitare il gioco d'azzardo: un importante passo avanti nel contrasto al gioco.

I gestori delle «mangia soldi» minacciano lo sciopero contro il fisco

Binetti: «Lo Stato si arricchisce sulle spalle dei pazienti»

Si ribellano quelli delle slot machine. I gestori e i concessionari per intenderci. Perché, con la Legge di Stabilità, è stata introdotta una tassa una tantum di 1200 euro per ogni macchinetta. Intanto, però, in Italia la dipendenza dal gioco d'azzardo è diventato un problema nazionale e servono degli strumenti adeguati per combatterlo.

L'interrogazione dell'Onorevole Maria Marzana

Lo strano caso dei corsi anti-ludopatia promossi da società di profitto da gioco d'azzardo

Sembra un controsenso, e, secondo la deputata cinque stelle Maria Marzana, lo è: anzi, si tratterebbe, a suo avviso, di un «macroscopico conflitto di interessi». Si parla di progetti di formazione contro la ludopatia per i più giovani, organizzati proprio da società che, con il gioco d'azzardo, fanno profitti. E intanto, i casi di dipendenza in Italia sono sempre più numerosi

La proposta del M5S per combattere la ludopatia

Mantero: «Lo Stato si arricchisce alle spalle dei più poveri»

Matteo Mantero è stato eletto nel 2013 alla Camera dei Deputati. E' tra gli esponenti del M5S che hanno collaborato alla proposta di legge per la cura e la prevenzione delle dipendenze comportamentali e del gioco d'azzardo patologico. Ha spiegato a Diariodelweb cosa si può fare per combattere questo drammatico fenomeno.

Il gioco d'azzardo è epidemia tra i giovani

32mila euro al minuto finiscono nelle slot

256mila italiani ludopati, che rischiano di sviluppare dipendenze compulsive. E spesso sono giovani: quasi l'80% ha tra i 15 e i 34 anni. Insomma, una vera e propria emergenza generazionale, che ha spinto la deputata cinque stelle Eleonora Bechis a chiedere al Governo di «adottare tutte le più opportune tutele al fine di proteggere i minori dai rischi legati alla ludopatia»

Legge di stabilità

Anzaldi: «Servono 50 milioni per il contrasto alla ludopatia»

E' quanto dichiara il deputato del Partito democratico, Michele Anzaldi, annunciando che l'ammissibilità dell'odg sarà decisa domani: «In Italia 32 milioni giocatori, 50% dei disoccupati ne sono dipendenti»

Presto un referendum per proibire le slot machine

Anacapri pronta a mettere al bando le sale giochi

Anacapri pronta a lanciare il referendum consultivo sulle slot machine. Il sindaco Franco Cerrotta, infatti, poterà all'attenzione del consiglio comunale l'indizione della consultazione popolare sulla problematica del gioco d'azzardo. L'obiettivo è coinvolgere l'intera cittadinanza del comune alto dell'isola azzurra per mettere la parola fine alla ludopatia e alle slot machine.

Gli affari del gioco d’azzardo

Binetti: Lottomatica fugge dal fisco italiano

Diventata, dopo una acquisizione a la Vegas, leader mondiale di lotterie scommesse e slot machine, l’ex Lottomatica (ora GTECH) ha annunciato di voler lasciare l’Italia per approdare a Londra e New York.

Ricerca del CNR

La «dipendenza» in Italia e in Europa

Circa 22,5 milioni di europei e 3,5 milioni di italiani hanno fatto uso di cannabis nell’ultimo anno, quasi 4 milioni in Europa e 520mila in Italia i consumatori di cocaina. La sostanza più diffusa resta l’alcol, in aumento gli psicofarmaci e dilaga l’azzardo

Gioco d'azzardo | Ludopatie

Renzi contro le sale giochi: serve una legge

Il Sindaco di Firenze: «Le vedo spuntare dappertutto ho aderito alla campagna del mensile Vita 'No slot machine'. Abbiamo un problema enorme di regolamentazione da parte dei comuni. La deregulation è arrivata a un punto che questi arrivano e aprono»

I controlli della Guardia di Finanza

Giochi, irregolarità nel 20% delle agenzie

Sono 2.088 gli esercizi controllati dalle fiamme gialle e 417 le violazioni contestate: sequestrati 233 videopoker illegali e 74 centri di scommesse non autorizzati, 185 persone denunciate