23 settembre 2018
Aggiornato 12:30

Le slot machine sono una delle scelte preferite dei giocatori online

Secondo i dati del 2016 costituiscono ben un quarto del mercato globale delle scommesse virtuali
Slot machine
Slot machine (Shutterstock.com)

E’ proprio di queste ore la notizia che nel trevigiano un utente di slot machine in un bar locale ha dato di matto a causa di una perdita al gioco di circa 600€, sfasciando la macchinetta e creando panico nel locale, tanto che sono dovuti intervenire i carabinieri. Sono numerosi gli episodi di cronaca nera che raccontano della violenza nelle sale da gioco, con furti di incassi, rapine, atti di vandalismo da parte di chi ha bevuto un bicchiere di troppo e vere e proprie aggressioni fisiche ai gestori dei locali che cercano di far rispettare le ordinanze - in vigore sempre in più comuni - che limitano gli orari di attivazione delle macchinette per il gioco d’azzardo.

E’ anche questo uno degli indicatori che spiega la tendenza in continua crescita a passare dal gioco sulle slot machine da bar al gioco virtuale, ormai sempre più accessibile, rispettoso della privacy e sicuro, non solo per la sicurezza fisica delle persone, ma anche per il continuo miglioramento dei software elaborati volti a contrastare al massimo le frodi.

La strada è stata avviata nel 2011, con il decreto che ha dato il via alla regolamentazione del gioco d’azzardo in Italia, stabilendo una serie di criteri ai quali le piattaforme di gioco devono aderire per ottenere le concessioni. L’Italia è stata da quel momento all’avanguardia nel settore e ha adottato alcune misure ben prima di altri paesi, come per esempio l’autoregolamentazione, con l’obbligo per il giocatore di indicare un limite di spesa massima settimanale o mensile (che può essere abbassato in qualsiasi momento, ma per essere alzato, è necessario un  preavviso di una settimana, per frenare l’impulsività di certe decisioni).

In questi giorni si festeggiano i 90 anni dell’AAMS, l’Associazione Autonoma dei Monopoli di Stato, l’istituzione che regola e monitora il mondo del gioco d’azzardo, e che rilascia le licenze solamente ai migliori casinò, quelli che hanno dimostrato di saper proteggere i dati dei propri utenti e di porre un limite alla liquidità del gioco stabilita dal giocatore, come previsto dalla legge.

A livello delle amministrazioni locali c’è un crescente impegno a informare i cittadini sulle modalità di gioco sicuro e controllato, anche ai fini di contenere il fenomeno della ludopatia (all’ottavo posto in Italia come causa di dipendenze, sempre preceduto da alcolismo e fumo, fattori di dipendenza verso i quali lo stigma sociale è decisamente inferiore).

Secondo i dati del 2016, le slot machine sono una delle scelte preferite dei giocatori online e costituiscono ben un quarto del mercato globale delle scommesse virtuali. E’ quindi fondamentale, per chi si appresta a immergersi in questo mondo, utilizzare solo piattaforme certificate, per evitare truffe e furti di dati o identità. Tra questi si può trovare una vasta scelta di opzioni di gioco nella sezione slot machine di William Hill, sito certificato che utilizza peraltro un software di sicurezza all’avanguardia anche per quanto riguarda le app per tablet e smartphone, attualmente il sistema di gioco che attira la maggior parte dei giocatori del mondo virtuale.