17 agosto 2018
Aggiornato 09:30

Milan, pronto il blitz per Morata: nel pacchetto c’è anche Zaza

Prende corpo al Milan l’idea di sostituire in blocco il pacchetto di attaccanti centrali. Via Bacca e Lapadula, dentro Morata e magari il vecchio amico dai tempi della Juventus, Simone Zaza. L’unica cosa certa è che all’inizio della prossima settimana partirà l’offensiva per portare il bomber spagnolo a Milanello.

No al Genoa, Niang verso la Premier League

L’attaccante francese sembra intenzionato a dire no alla proposta di scambio di prestiti con Ocampos tra Milan e Genoa. È sempre viva l’opzione Premier League, ma sullo sfondo appare la figura di Mihajlovic che potrebbe chiederlo per il Torino.

Milan, per Niang c’è la pista West Ham

Sirene inglesi per l’attaccante francese del Milan, protagonista di un momento piuttosto complicato con la casacca rossonera. L’anno scorso, nello stesso periodo dell’anno, l’affare con il Leicester saltò. Cosa potrà accadere stavolta?

Milan: Bacca, abbiamo un problema

Il digiuno dell’attaccante colombiano (a secco da 5 partite con la maglia rossonera) continua anche in nazionale dove Bacca non segna dal 26 giugno. In vista del derby Montella studia la conferma di Lapadula e intanto si ricomincia a pensare al mercato.

Milan, ora l’addio a Bacca è davvero possibile

Le parole pronunciate dal suo procuratore («Tutti vogliono Carlos, se arriverà un’offerta che soddisfi tutti potrebbe lasciare il Milan») aprono nuovi scenari per i rossoneri. In caso di cessione già a gennaio, occhi puntati sul Gallo Belotti o in alternativa su Leonardo Pavoletti.

Milan, e se il problema fosse Bacca?

Il capocannoniere del Milan continua a rivelarsi inutile alla manovra rossonera. Se non timbra il cartellino, il suo apporto alla squadra è nullo e lo sviluppo del gioco inevitabilmente ne risente. Magari è il caso di dare un po’ di fiducia in più al bomber di scorta Lapadula, pronto a sgomitare e lottare per la maglia.

Zaza e Batshuayi: per l’attacco il Milan cerca in Premier

Interessanti ipotesi di mercato per l’attacco rossonero. Già a gennaio Fassone e Mirabelli potrebbero tentare il colpaccio con uno dei due attaccanti al momento fuori dai giochi nei rispettivi club. Il West Ham sembra intenzionato a non far scattare l’obbligo di riscatto per l’ex juventino, mentre il Chelsea cederebbe il francese in prestito.

Il Milan di nuovo su Zaza

L’ex attaccante della Juventus sta incontrando diverse difficoltà a Londra dove è regolarmente contestato. A gennaio i rossoneri potrebbero prelevarlo in prestito

Milan, e se fosse Di Canio la bandiera rossonera?

La scelta di Fassone di puntare su Mirabelli e D’Ottavio per i ruoli chiave di direttore sportivo e capo degli osservatori offre lo spunto per ipotizzare un nome nuovo come bandiera rossonera. Si tratta di Paolo di Canio, ex calciatore del Milan e allenatore di quel Sunderland in cui lavoravano anche i due nuovi uomini mercato del Milan.

Milan, un Bacca così non serve

Ennesima pessima prestazione del centravanti colombiano che aveva illuso i tifosi con la tripletta nella prima giornata contro il Torino. Oggi sembra essere tornato il Bacca svogliato e indolente visto per la gran parte della scorsa stagione e l’insofferenza della piazza cresce ogni giorni di più.

Milan, si riapre per Stambouli e spunta Obiang

Continui colpi di scena sull’asse Milano-Parigi: Stambouli sembrava vicinissimo allo Schalke 04 che invece ha improvvisamente virato su Bentaleb lasciando campo libero ai rossoneri. Ma Galliani ha puntato il mirino anche verso Londra, dove c’è Pedro Obiang in uscita dal West Ham.

Tanti nomi nel mirino: il Milan cinese prende forma

Da Cuadrado a Badelj, passando per Caceres, Isco, Arbeloa e Zaza, inizia a prendere forma il mercato rossonero. Prima di ogni operazione in entrata però è necessaria la cessione di Bacca, sempre più propenso ad accettare il trasferimento al West Ham.

Galliani e quel problema che blocca il mercato

Si torna a parlare dei motivi dell’impasse che blocca la campagna acquisti: con lo stallo della cessione societaria ai cinesi, al Milan serve cedere i tanti giocatori in esubero. Ma l’assoluta inadeguatezza di Adriano Galliani nel riuscire a vendere i propri calciatori complica i progetti rossoneri.

Milan: Bacca, tutto in 24 ore

Rifiutata la prima offerta del West Ham, adesso Carlos Bacca è chiamato a rispondere al rilancio degli Hammers: 4,5 milioni a stagione, da accettare subito oppure rifiutare e partire con il Milan per gli Stati Uniti. Entro 24 ore la partita sarà chiusa.

Milan, Galliani a rapporto da Berlusconi: ecco cosa bolle in pentola

Il summit di mercato tra presidente e amministratore delegato si è concluso con un nulla di fatto. Le tante trattative abbozzate da Galliani (Musacchio e Zielinski su tutte) rischiano di restare tali fin quando le casse del Milan non si riempiranno di soldi freschi, milioni cinesi oppure in alternativa i 30 che il West Ham verserebbe per il cartellino di Bacca.

Galliani, missione in Spagna per Musacchio

L’appuntamento in programma oggi a Valencia con i dirigenti del Villarreal potrebbe essere decisivo per il trasferimento di Musacchio al Milan. Ma senza l’ok di Bacca al West Ham, attesa nelle prossime ore la risposta definitiva del colombiano, Galliani non ha risorse per chiudere la trattativa.

Su Bacca piomba anche l'Arsenal

L'attaccante colombiano del Milan sembrava diretto al West Ham, ma nelle ultime ore la concorrenza si è infittita con l'inserimento di un'altra formazione di Londra, soluzione certamente più gradita al calciatore

Milan, il gran giorno di Bacca: tutto ruota attorno a lui

L’attaccante colombiano ha ribadito il suo desiderio di giocare la Champions League il prossimo anno, mettendo pericolosamente in dubbio il trasferimento al West Ham che garantirebbe a Galliani 30 milioni da poter reinvestire sul mercato. Bacca aspetta l’Atletico che però a sua volta aspetta Diego Costa.

Bacca gela il Milan, no al West Ham... per ora

Il centravanti colombiano rifiuta l’offerta degli Hammers e spera ancora in un rilancio dell’Atletico Madrid, oggettivamente piuttosto complicato. Galliani invece da parte sua aspetta con ansia il buon esito della trattativa per incassare i quasi 30 milioni pattuiti con il West Ham da reinvestire subito per i nuovi acquisti rossoneri.

Bacca, avvertimento al Milan

Le parole dell’attaccante colombiano lasciano presagire un suo futuro lontano da Milanello, ad appena 12 mesi dal suo arrivo in Italia. Galliani aspetta solo che qualcuno metta sul piatto 30 milioni per Bacca, la cifra spesa per acquistarlo dal Siviglia, dopodiché il trasferimento sarà cosa fatta.

Per Conte debutto in Premier contro il West Ham

Diramato questa mattina il calendario per la prossima stagione del campionato inglese che inizierà il 13 agosto, terminerà il 21 maggio 2017 e che vedrà protagonisti ben quattro allenatori italiani: Antonio Conte al Chelsea, Walter Mazzarri al Watford, Francesco Guidolin allo Swansea e Claudio Ranieri al Leicester.

Milan: offerta West Ham per Bacca, Galliani gioca al rialzo

Rispedita al mittente la prima offerta di 20 milioni del club inglese per il centravanti colombiano, ma non sono esclusi rilanci da parte degli Hammers. Intanto l’agente di Bacca non esclude la possibilità di un addio sempre meno clamoroso: «Dobbiamo valutare il meglio per Carlos».

Ibrahimovic, inizia la caccia al tesoro

Si annuncia una lunga estate calda per Ibrahimovic, quella che vedrà l’addio alla sua attuale squadra, il Psg, e la decisione sul futuro del centravanti svedese. Le parole di Zlatan continuano a spiazzare tutti, ma sotto traccia è già partita la caccia al bomber. Iscritte alla competizione tutte le big inglesi e anche il Milan.