19 luglio 2024
Aggiornato 23:00
Calciomercato | Milan

Galliani, missione in Spagna per Musacchio

L’appuntamento in programma oggi a Valencia con i dirigenti del Villarreal potrebbe essere decisivo per il trasferimento di Musacchio al Milan. Ma senza l’ok di Bacca al West Ham, attesa nelle prossime ore la risposta definitiva del colombiano, Galliani non ha risorse per chiudere la trattativa.

MILANO - Continua la missione in Spagna di Adriano Galliani. Dopo aver battuto in lungo e in largo l’isola di Ibiza per discutere con il presidente Pozzo del contratto di Zielinski e aver fatto una puntata sulla costa catalana dove ad attenderlo a Barcellona c’era il vecchio amico Ariedo Braida per parlare di Arda Turan e Vermaelen, oggi l’ad è annunciato a Valencia. In programma un delicatissimo summit di mercato con la dirigenza del Villarreal.

Accordo con Musacchio
L’argomento caldo ha un nome e un cognome, Mateo Musacchio. Il Milan si è mosso per tempo trovando subito l’accordo con il calciatore, ma la trattativa si è fermata lì per oggettiva impossibilità di carattere economico. È ormai di dominio pubblico la questione che blocca il mercato rossonero: fino alle firme del contratto di cessione tra Berlusconi e i nuovi investitori cinesi non c’è nessuno disposto a finanziare la campagna acquisti del Milan.

C’è anche la Roma
E allora l’unica possibilità per Galliani è ricorrere all’autofinanziamento. Oggi è il gran giorno dell’auspicato si di Carlos Bacca al West Ham, operazione che garantirebbe un fondamentale incasso di circa 30 milioni (27 + bonus) per il club di via Aldo Rossi. Fiducioso nel buon esito di questa operazione, l’esperto dirigente rossonero ha posto le basi che trasferire una buona parte di quei soldi (almeno 25 milioni) nei forzieri del Villarreal, fissando immediatamente un incontro con il club spagnolo. Anche perché sul difensore argentino si sta facendo minacciosa la Roma e il rischio di perdere un altro obiettivo di Vincenzo Montella è purtroppo dietro l’angolo.