16 maggio 2022
Aggiornato 19:30
Le crisi del coronavirus

L'Asia nel 2020 ha perso 1.444 miliardi di euro per il Covid-19

A essere stati particolarmente colpiti sono stati quei settori in cui il contatto tra persone è inevitabile: i servizi, il turismo. Le perdite combinate nel settore dei servizi sono state di circa 860 miliardi

La crisi economica

La pandemia fa precipitare il PIL piemontese: -6,8%

Il dato è stato calcolato, in grande anticipo rispetto alle stime dell'Istat, dal Comitato Torino Finanza, in grado di misurare l'attività economica regionale in tempo quasi reale

Trading

BPER: un titolo promettente sul mercato?

Bper Banca, ex Banca Popolare dell’Emilia Romagna è una banca italiana che fornisce servizi bancari a privati e società

Economia

Carlo Bonomi: «Rischiamo una crisi irreversibile»

Il Presidente di Confindustria: «O tra Governo e parti sociali lavoriamo tutti uniti a un Grande Patto per l’Italia, oppure entriamo in una crisi drammatica, dalla quale rischiamo di non uscire più»

Bilancio aziendale

Software per analisi di bilancio: a cosa serve, come si sceglie

Redigere il bilancio di un’impresa consente di adempiere ad alcuni obblighi di tipo amministrativo.Inoltre il bilancio può essere sfruttato per valutare la performance dell’azienda nel corso del tempo

Coronavirus

«Il Piemonte è tornato indietro di 10 anni»

E' un amaro verdetto quello che emerge dal rapporto della Banca d'Italia sulla regione Piemonte. A certificare il passo indietro, ai livelli del 2009, è il Regio-coin Piemonte

L'emergenza economica

Laura Castelli: «Daremo reddito di emergenza a tutti»

Il Vice Ministro dell'Economia: «Su questo c'è accordo con l'opposizione. Stiamo pensando di semplificare le procedure di accesso al reddito di cittadinanza, allargandolo a chi non ce l'ha»

Riunione in Senato

Decreto Cura Italia: dialogo in salita tra maggioranza e Lega

L'intenzione del governo, espressa in audizione dal ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, è di limitare a pochi ritocchi, «miglioramenti», le modifiche al decreto di marzo. La Lega però non ci sta