12 novembre 2019
Aggiornato 20:00
Onu

La prima volta di Trump all'Onu (che vuole già riformare)

Il presidente Usa Donald Trump fa il suo debutto oggi alle Nazioni unite con un discorso sulla riforma dell’istituzione, all’avvio di un’intensa settimana diplomatica in occasione dell’Assemblea generale dell’Onu

Islam

Birmania, in corso pulizia etnica contro i musulmani Rohingya

Il trattamento della minoranza musulmana Rohingya in Myanmar è un 'esempio classico di pulizia etnica'. Ad affermarlo l'Alto commissario Onu per i diritti umani Zeid Raad al Hussein, in apertura della 36ma sessione del Consiglio dei diritti umani dell'Onu a Ginevra

Rangoon

Riti antichi e rave in Birmania per il Capodanno buddista

In Birmania riti tradizionali, con canti e balli si sono alternati a rave con musica per festeggiare l'anno nuovo buddista. E' il festival dell'acqua, un rito collettivo durante il quale per qualche giorno le strade si trasformano in un campo di battaglia giocoso a colpi di palloncini, pistole d'acqua e idranti.

Politica estera

I rubini rosso sangue della Birmania

Il lato oscuro del difficile percorso verso la democrazia del Paese che produce l'80% della pietra preziosa. Un settore destinato a crescere esponenzialmente nei prossimi mesi con la fine del blocco delle importazioni delle gemme negli Stati Uniti

Disastri naturali

Violento terremoto in Birmania: crollano antichi templi

Un potente terremoto di magnitudo 6,8 ha colpito il centro della Birmania. Il sisma - con epicentro 190 km a sud-ovest della città di Mandalay - è stato avvertito anche in Bangladesh, India e Thailandia.

Il premier su Ue, migranti, economia, scuola

Renzi: «Ho fatto ripartire l'Italia»

Due anni fa l'Italia era ferma, «impotente» ma ora «è tornata sulla strada giusta». Lo ha affermato il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in una intervista al quotidiano tedesco «Die Welt»

Primi prudenti passi della leader democratica vittoriosa alle elezioni

Aung San Suu Kyi porge un ramoscello di ulivo ai militari

La vittoria di Aung San Suu Kyi e della sua Lega nazionale per la democrazia (Lnd) nelle elezioni di domenica potrebbe assimure dimensioni che vanno al di là delle più rosee aspettative della premio Nobel per la pace

Elezioni Birmania 2015

Aung San Suu Kyi vince le elezioni, ma ai suoi chiede prudenza

La leader democratica sa che il difficile viene ora: a seconda della portata della vittoria, dovrà trattare con il partito sostenuto dall'ex giunta militare, Usdp, e con le minoranze etniche per riuscire a formare un governo e per cambiare la Costituzione che le impedisce di diventare presidente. Con un'ulteriore incognita: cosa faranno i militari?

Prevista vittoria Aung San Suu Kyi, ma non sarà presidente

Birmania al voto: sfida cruciale, ma i militari ancora esercitano il potere

Il voto dell'8 novembre, nel quale tutti gli analisti prevedono una vittoria della Lega nazionale per la democrazia del premio Nobel per la pace Aung San Suu Kyi, è atteso come un momento di trasformazione radicale per un Paese che ha conosciuto decenni di dittatura militare

Dopo il disastro

Myanmar, alto rischio di febbre dengue per gli alluvionati

Due settimane dopo le violente alluvioni che hanno colpito circa un milione di persone in Myanmar, Medici Senza Frontiere (Msf) sta rafforzando la propria azione a supporto della risposta governativa per evitare la trasmissione di malattie endemiche

330mila persone coinvolte

Myanmar, le inondazioni continuano a mietere vittime

Le inondazioni che imperversano da giorni in gran parte della Birmania hanno provocato 88 vittime e l'acqua continua a salire nel delta dell'Irrawaddy, nel sudovest del Paese

250.000 persone colpite

World Food Programme in soccorso alluvionati in Myanmar

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP) sta lavorando per consegnare cibo a oltre 200.000 persone nelle zone più duramente colpite dalle alluvioni, in Myanmar

Ong temono che siano migliaia lasciati alla deriva dai trafficanti

Il Sud-Est asiatico respinge le imbarcazioni dei migranti

Come già annunciato dall'Indonesia, anche la Malaysia respingerà le imbarcazioni cariche di migranti in assenza di imminente pericolo di naufragio. Lo ha riferito oggi un alto funzionario della Guardia costiera di Kuala Lumpur, dopo che nei giorni scorsi sono state tratte in salvo in mare quasi 2.000 persone provenienti da Birmania o Bangladesh.

Tra ieri e oggi, e si prevedono nuovi arrivi

Salvati 2.000 migranti al largo di Indonesia e Malaysia

Circa 2.000 migranti, provenienti da Birmania e Bangladesh, sono stati soccorsi tra ieri e oggi al largo dell'Indonesia e della Malaysia. Lo hanno riferito oggi le autorità locali, temendo che altri migranti si trovino ancora in pericolo in mare. Si tratta di persone in fuga dalla povertà, ma anche dalla violenza.

Estrazione petrolifera

ENI: nuova produzione negli USA. Aggiudicate esplorazioni in Myanmar, via a quelle in Vietnam

Dopo il «buco nell'acqua» a Cipro, il Cane a sei zampe si aspetta di incrementare la propria produzione negli Stati uniti del 16%, grazie allo sfruttamento del campo di Hadrian South. Intanto l'azienda guidata da Descalzi ha siglato i production sharing contract per due blocchi nell'ex Birmania e ha iniziato i sondaggi sismici in 3D per quello vietnamita offshore 120

Onde enormi spazzarono via tutto

Dieci anni fa lo tsunami del Sudest asiatico

Alla fine nessuno potrà mai dire quante persone siano perite nel disastro. Il bilancio più attendibile parla di 230mila morti. Innumerevoli le famiglie divise, spezzate, i bambini cresciuti orfani, padri o madri che hanno visto la violenza delle acque portare via i loro bambini e non sono più riusciti a trovarli.

Nonostante il processo di riforme

I bambini continuano ad essere arruolati in Birmania

La denuncia arriva da Child Soldiers International, organizzazione che ha sede a Londra e che lo scorso anno ha condotto tre missioni di indagine in Birmania e nella vicina Thailandia

Scontri interetnici nell'ovest del paese

Birmania, 88 morti questo mese negli scontri buddisti e mussulmani

Centinaia di case sono state incendiate anche nell'ultimo fine settimana, con le forze di sicurezza che stanno cercando di fermare gli scontri tra le due comunità nello stato di Rakhine, nell'ovest del paese

21 anni fa il premio

Suu Kyi a Oslo: Il Nobel mi fece sentire ancora viva

Tornata in Europa dopo 24 anni, dopo Oslo Suu Kyi è attesa lunedì prossimo a Dublino, in Irlanda, dove parteciperà a un concerto in suo onore con Bono Vox, quindi a Londra, dove si tratterà fino al 25 giugno, tenendo anche un discorso in Parlamento; poi volerà alla volta di Parigi

Parlamento birmano

Birmania, anche una star del rap tra i neo-eletti in Parlamento

Il nuovo Parlamento si è riunito oggi a Naypyidaw, ma senza Suu Kyi e gli altri deputati del partito che si sono rifiutati di prestare giuramento pronunciando la formula attualmente in vigore, che prevede una promessa di fedeltà all'attuale Costituzione

Lo ha reso noto il ministero degli Esteri norvegese

Il primo viaggio all'estero di Aung San Suu Kyi sarà a Oslo

La leader dell'opposizione democratica birmana, che ha ricevuto il premio Nobel per la Pace nel 1991, ha trascorso gran parte degli ultimi vent'anni agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Rangoon

Intervista esclusiva al settimanale «La Stampa»

Birmania, Suu Kyi: La priorità è ristabilire lo stato di diritto

Il premio Nobel per la Pace e leader dell'opposizione birmana parla delle sue aspettative e dei suoi timori in vista delle elezioni suppletive del prossimo aprile, quelle che dovrebbero segnare il primo passo verso una democratizzazione del regime birmano

Diritti civili

Birmania, libero il monaco arrestato ieri per interrogatori

Lo hanno riferito fonti del suo monastero, dopo che gli Stati Uniti avevano lanciato un forte appello per il suo immediato rilascio. Gambira aveva goduto della recente amnistia per detenuti politici

Birmania | Politica

San Suu Kyi non esclude ruolo di Governo: «Ci penserò»

Il Premier Nobel: «Dipende dalle circostanze e da quale ministero mi proporranno». San Suu Kyi è stata liberata nel novembre 2010 dopo avere passato buona parte degli ultimi venti anni in stato di detenzione

Birmania | Politica

Aung San Suu Kyi: La repressione nel paese continua

«Detenuti politici ci sono ancora, serve accelerare il processo di riforme». Intanto è stato presentanto il nuovo logo per il partito d'opposizione di Aung Suu Kyi

A pochi giorni da vertice Asean di Bali

Birmania, rinviata la liberazione dei prigionieri politici

Non ci sarà più un'amnistia collettiva, ma sarà concessa la grazia. Il 12 ottobre scorso erano stati liberati circa 6.300 prigionieri, 200 dei quali politici. San Suu Kyi: «Anno incoraggiante, ora liberare i detenuti»

Birmania

San Su kyi può connettersi a internet da casa

La Dama Rangoon vuole usare anche Twitter per parlare ai giovani. Per Reporters sans frontieres le leggi del paese sull'uso della rete sono «le più liberticide al mondo»

Brimania

Aung San Suu Kyi è libera

Il Premio Nobel per la Pace ha trascorso 15 degli ultimi 21 anni in carcere o agli arresti domiciliari

Politica

Birmania, dopo 20 anni si vota

Ma le elezioni sono già decise. Le urne permetteranno ai militari di mantenersi al potere