1 ottobre 2022
Aggiornato 03:00
Le proiezioni per l'economia italiana

Bankitalia: «Se la guerra continua, l'Italia cadrà in recessione»

Banca d'Italia ha delineato due scenari per l'economia italiana in base all'evoluzione del conflitto: un aumento del pil sotto le stime di gennaio nel migliore dei casi; crescita negativa e inflazione all'8% se la guerra continua

Rapporto Confcommercio

«Pil +5.9% nel 2021, rallenta a +4.3% nel 2022»

La ripresa dell'economia italiana è più intensa delle attese, ma la spinta data dal rimbalzo post-pandemico, da sola, non è ancora sufficiente a garantire prospettive di crescita robusta, diffusa e duratura

La crisi economica

La pandemia fa precipitare il PIL piemontese: -6,8%

Il dato è stato calcolato, in grande anticipo rispetto alle stime dell'Istat, dal Comitato Torino Finanza, in grado di misurare l'attività economica regionale in tempo quasi reale

Conti pubblici

Governo e maggioranza alla prova del Def e non solo

Quella che si apre sarà una settimana delicatissima sul fronte dell'economia e per la stessa tenuta dell'esecutivo giallo-verde. Tria rientra prima dell'Ecofin. Verso stima Pil 2019 a +0,3-0,4%

Partito Democratico

Padoan: «Taglio stime Pil? Italia è in recessione»

«L'Italia è in recessione e questo verrà confermato. Savona alla Consob? Non commento». Queste le parole di Pier Carlo Padoan, Deputato del Partito Democratico, intervistato nei pressi di Montecitorio

Economia italiana

Pil, l'Istat «gela» il Governo: è recessione. Ricadute su 2019

Se le cose non miglioreranno la ricaduta sul 2019 sarà molto pesante: in caso di variazione nulla nei prossimi trimestri la crescita acquisita per il 2019 si attesterà a -0,2%, un dato lontano mille miglia dalla previsione dell'1% del governo

Analisi della CGIA di Mestre

Pil, crescita dell'Italia ferma dal 2000 a oggi

Dall'inizio del 2000 fino al 2018 la ricchezza nel nostro Paese (Pil) è cresciuta mediamente dello 0,2 per cento ogni anno. Niente a che vedere con quanto successo nei due ventenni precedenti

Conti pubbici

«FMI scorretto, l'Italia non è un rischio globale»

Lo ha detto Francesco Boccia, Deputato del Partito Democratico e candidato al congresso del partito: «In ogni caso saremo sempre dalla parte dell'Italia». Di altro avviso Luigi Marattin