Milan, Galliani al capolinea

Dopo la doppia operazione Balotelli-Kucka, tutt’altro che gradita alla tifoseria, sono sempre più insistenti le richieste di prepensionamento dell’amministratore delegato, ritenuto il maggiore responsabile di un mercato estremamente costoso ma tutt’altro che soddisfacente.

Milan e Juve, derby di mercato per Witsel

L’ormai prossima cessione di Vidal al Bayern Monaco potrebbe in qualche modo andare a scombussolare le strategie rossonere. La Juventus infatti ora potrebbe lanciarsi su Witsel, primo obiettivo per il centrocampo del Milan. Ma c’è anche un altro concorrente, l’agguerrito (e ricchissimo) Chelsea di Roman Abramovich.

Galliani, cena di gala con Kondogbia

Oggi nuovo blitz a Montecarlo di Galliani che in serata incontrerà il talento del Monaco. Dopo il martedì nero contrassegnato dall’allontanamento di Ibahimovic, al Milan si studiano soluzioni alternative per l’attacco: tra i nomi caldi Salah, ancora in bilico tra Fiorentina e Chelsea, e il giovane croato Pjaca. Intanto De Jong è pronto al rinnovo.

Fuori Pirlo, dentro Khedira

L’ormai certo addio del regista bresciano e l’arrivo del mediano tedesco ridisegnano il reparto nevralgico bianconero in cui Marchisio avrà sempre più visibilità. E sullo sfondo c’è sempre Nainggolan che è molto più di un’idea

Juventus, mercato tutto in difesa

Malgrado la stagione più che positiva per i bianconeri, urgono almeno due pedine per rinforzare la rosa di Allegri. Tra i nomi caldi un ex interista e un ex laziale. Buffon fa le carte al pallone d’oro: «Niente Neuer, vince Ronaldo», mentre Arturo Vidal dichiara eterno amore alla Juve: «Questa è casa mia».

Juventus, vincere e poi sperare

Massimiliano Allegri recupera Evra e Romulo, mentre Ogbonna e Coman sono ancora in dubbio. Sarà fondamentale battere il Malmoe e sperare in una contemporanea vittoria dell’Atletico Madrid contro l’Olympiakos. Gli svedesi però sembrano pronti a dare filo da torcere alla Juve: «Renderemo la vita dura ai bianconeri».

Da Tevez a Pogba, è euforia Juve

Alla vigilia del turno infrasettimanale che vedrà opposti i bianconeri al Genoa, diverse buone notizie rasserenano i sogni di mister Allegri: «Contento per Tevez in nazionale e per Pogba candidato al Pallone d’Oro. Buffon, 500 partite alla Juve con l’entusiasmo di un ragazzino. E finalmente ho solo problemi di abbondanza».