> <
RSS

Riforma della PA: Ecco le novità

Primo via libera, da parte del Senato, alla delega sulla pubblica amministrazione, dopo oltre otto mesi dal varo da parte del consiglio dei ministri. Un percorso a Palazzo madama, tra stop and go, che ora si trasferisce alla Camera dove la stessa ministra Marianna Madia ha assicurato che l'esame sarà approfondito.

Lulli: «Ecco perché scioperano i vigili urbani»

I vigili urbani di tutta Italia hanno sfilato questa mattina a Roma, per rispondere al fango gettato sulla categoria dall'attacco mediatico seguito alle assenze non giustificate della notte di Capodanno. E per rivendicare tutele e diritti dimenticati da circa trent'anni. Stefano Lulli, dirigente sindacale dell'OSPOL (Organizzazione Sindacale Polizie Locali), ha rilasciato un'intervista a Diariodel

Camusso insiste: «Patrimoniale sui ricchi»

Il segretario della Cgil torna ad attaccare il Governo Renzi e il presidente del Consiglio e, in occasione di un'assemblea dell'Anci, chiede, ancora, che venga introdotta la tassa patrimoniale, affinché quel 15% della popolazione italiana «che possiede gran parte delle ricchezze» aiuti a risollevare l'economia. Inoltre, la Camusso torna a sottolineare l'importanza di una riforma del lavoro seria.

Con gli industriali di Brescia, Renzi fa il Berlusconi

Il premier è arrivato a Brescia, per partecipare all'assemblea annuale degli industriali bresciani. Al suo arrivo nei pressi della fabbrica, Renzi è stato accolto dalle poteste dei circa 200 lavoratori, guidati dalla Fiom-Cgli, che hanno formato un presidio-assemblea. Applausi all'interno della fabbrica dagli industriali.​ Intanto, il premier cita Berlusconi: «Non cerco un consenso facile».

Landini: «Non scherzavo, occuperemo le fabbriche»

Il leader della Fiom, Maurizio Landini, parla a Repubblica tv in merito alle vicende interne alla Cgil a toglie ogni dubbio sui problemi con la numero uno di Cgil: "Siamo in una situazione di crisi di rappresentanza". In relazione alla manifestazione indetta dalla Cgil per domani, afferma che sarà grandissima e arriveranno migliaia di persone da tutta Italia.

Senza contratto nessuna riforma potrà migliorare l'efficienza

Concluso l'iter parlamentare del disegno di legge sulla pubblica amministrazione, la Uil conferma il proprio giudizio critico nei confronti dell'annunciata riforma. Questo progetto, si sottolinea in una nota, «non raggiunge l'obiettivo di rendere la P.A. più efficiente e al servizio dei cittadini. Anzi, gli effetti di tale riforma rischiano di incidere negativamente sull'erogazione dei servizi pub

Riforma PA, risolti i dubbi del Quirinale

La conferma in mattinata è arrivata dal sottosegretario Graziano Delrio: «Nessun problema tra governo e Quirinale sulla riforma della Pubblica Amministrazione: Le cose sono andate avanti». Lupi: Inasprimento delle sanzioni per le «liti temerarie». Dura la UIL: «Nessuna riforma, solo affastellamento norme».

Cgil: Riforma P.A. deludente

Secondo il sindacato guidato da Susanna Camusso «non vi sono norme che semplifichino effettivamente l'accesso ai servizi pubblici e riducano il carico burocratico per i fruitori delle pubbliche amministrazioni. Andrà valutato se invece qualche beneficio sia stato previsto per le sole imprese».

> <