12 dicembre 2019
Aggiornato 09:31
Bilaterale russo-turco

Erdogan vola da Putin per parlare della crisi siriana

Il presidente turco è stato ricevuto a Sochi dal suo omologo russo Vladimir Putin. Tanti i temi nell'agenda politica dell'incontro, come la guerra in Siria

Erdogan: da osservatori esterni conclusioni faziose e inacettabili

Referendum costituzionale in Turchia: dubbi sul voto anche dalla comunità internazionale

I principali partiti d'opposizione, il Chp e il filo-curdo Hdp, hanno annunciato che faranno ricorso contro il risultato mentre per l'Ocse l'elezione è stata condotta «in condizioni di disparità» e le modifiche procedurali decise all'ultimo minuto hanno «rimosso importanti salvaguardie»

Tensioni Germania-Turchia

Merkel avverte: Non lasciamo allontanare la Turchia ancora di più

«Per quanto sia difficile in questo momento, e alcune cose siano inaccettabili, non è nel nostro interesse geopolitico, in materia di politica estera e di sicurezza, lasciare che la Turchia, un partner della Nato, si allontani ancora di più» ha detto Merkel

Golpe in Turchia

Turchia, inizia il processo per il tentato omicidio di Erdogan

Gli imputati sono 44, in maggior parte militari, e rischiano tutti ergastoli plurimi. Secondo il governo turco avrebbero attentato alla vita del presidente Recep Erdogan in un albergo sull'Egeo con il tentato golpe del 15 luglio scorso

Ricevuta nel palazzo presidenziale

Turchia, Merkel da Erdogan: prima visita post-golpe

Si tratta della prima visita in Turchia della cancelliera tedesca dal fallito golpe del 15 luglio 2016, un incontro che si svolge in un contesto di vivaci polemiche tra Germania e Turchia, partner chiave per l'Unione europea sul dossier migratorio

Esplosione davanti l'università

Turchia, autobomba contro militari: 13 morti e 48 feriti

L'esplosione è avvenuta nella città di Kayseri, nel centro della Turchia. Almeno13 soldati sono rimasti uccisi nell'attentato e altre 48 persone sono rimaste ferite

Ma le imprese turche sono in affanno sui debiti in valuta estera

Erdogan incita alla resistenza patriottica al dollaro

Ora, per il presidente turco Tayyp Recep Erdogan, l'ultimo tiranno contro cui lottare è il dollaro. Per questo Erdogan ha invitato la popolazione a una patriottica resistenza monetaria

Le «grandi pulizie» di Erdogan

Turchia: 8.000 poliziotti sospesi, 6.000 militari e giudici arrestati

A tre giorni dal fallito golpe in Turchia si contano quasi 8.000 poliziotti sospesi e oltre 6.000 membri dell'esercito e del corpo giudiziario arrestati. Intanto circa 1.800 membri delle forze speciali sono stati dispiegati nella notte a Istanbul per presidiare i punti sensibili della megalopoli sul Bosforo.

Tentativo di golpe in Turchia

Renzi: «Con Erdogan prevalgono stabilità e democrazia»

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi esprime «sollievo» per gli sviluppi in corso in Turchia: «Auspichiamo che non ci siano rovesci e pericoli». Il Ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni parla con il suo omologo turco Cavusoglu: «Bene vittoria istituzioni».

Nuova protesta ad Ankara

Continuano le prosteste contro Erdogan

La polizia antisommossa turca ha lanciato lacrimogeni e azionato gli idranti ieri in tarda serata ad Ankara, per disperdere centinaia di manifestanti anti-governativi. Secondo testimoni oculari e i media locali, sono state arrestate quattro persone

Le proteste in Turchia

Ad Ankara nuovo intervento della polizia per disperdere la protesta

Gli agenti antisommossa turchi sono tornati a lanciare gas lacrimogeni e ad utilizzare gli idranti contro i manifestanti anti-Erdogan, tornati in piazza ieri sera ad Ankara. L'intervento della polizia per diperdere circa 2.000 contestatori è scattato nella notte

La protesta in Turchia

La polizia tenta di disperdere i dimostranti a Istanbul e Ankara

Utilizzati gas lacrimogeni e idranti; cinque feriti ad Hatay. I contestatori hanno cercato di dirigersi verso l'ufficio del primo ministro Recep Tayyip Erdogan in queste due città, ignorando gli avvertimenti delle forze dell'ordine

Istanbul blindata

Fine settimana di proteste contro l'Esecutivo Erdogan

In breve, però, le manifestazioni si sono trasformate in un'onda lunga di dissenso nei confronti dell'esecutivo islamico-moderato guidato da Recep Tayyip Erdogan, accusato di aver attuato una stretta autoritaria alla vita quotidiana del Paese negli ultimi due anni