> <
RSS

Lindsey Vonn vince la libera di Cortina

La supercampionessa statunitense ha rispettato in pieno il proprio ruolo di dominatrice, con una prova convincente che ha relegato la canadese Larisa Yurkow al secondo posto con 28 centesimi di ritardo e Lara Gut al terzo, in ritardo di 67 centesimi. Positiva la prova delle azzurre Johanna Schnarf e Verena Stufer.

Fantastica Federica Brignone

L'azzurra, figlia di Maria Rosa Quario, ha vinto il gigante di Soelden, primo appuntamento della Coppa del mondo di sci alpino. Dopo sette podi per l'italiana è il primo trionfo individuale: «era il sogno della mia infanzia»

Moelgg, gigante di bronzo

Medaglia d'oro per Ted Ligety, incontrastato dominatore dei Mondiali: per lo statunitense si tratta del terzo oro dopo quelli vinti in Supercombinata e in SuperG. Medaglia d'argento all'austriaco Marcel Hirscher, che ha chiuso con un ritardi di 81 centesimi di secondo da Ligety

Fanchini, argento mondiale in discesa

La sciatrice bresciana ha conquistato l'argento nella discesa libera femminile, arrendendosi solo alla francese Marion Rolland, vincitrice dell'oro con un margine di appena 16 centesimi. Bronzo alla tedesca Maria Hoefl-Riesch, terza con un distacco di 70 centesimi

Paris argento in discesa libera

Era dal 1996 che l'Italia non conquistava un argento in discesa ai Mondiali: l'ultimo a riuscirsi era stato Kristian Ghedina a Sierra Nevada. Per trovare un oro bisogna addirittura tornare alle edizioni di Aspen 1950 e Oslo 1952, quando Zeno Colò si mise al collo la medaglia più bella

> <