3 agosto 2021
Aggiornato 06:30
La nuova LN si presenta in una Roma che sente già sua

Salvini cancella la secessione, lancia l’autonomia e punta al Sud

Questa mattina, proprio dalla famigerata «Roma ladrona», Salvini ha lanciato la corsa del Carroccio al Sud. Il simbolo del nuovo progetto, aperto a tutti purché «con la fedina penale pulita», porta il suo nome e i colori del blu e del giallo - che insieme fanno il verde, ha sottolineato il segretario -. Un Salvini che ha tentato di ricucire con quelli che, un tempo, Bossi definiva «Terùn»

La Lega per autonomia e indipendenza

Zaia: «I soldi del Veneto al veneto»

Il Governatore del Veneto, Luca Zaia, torna su un tema caro alla sua regione e al Carroccio: l'indipendentismo. Secondo il presidente Zaia, per intraprendere la strada dell'autonomia risulta necessario che il ricavato del gettito fiscale resti nei confini veneti.

L'indipendenza veneta

Salvini: «Vogliamo l'indipendenza o qualcos'altro»

Il leader del Carroccio conferma le parole del Governatore del Veneto, Luca Zaia: «Il referendum si farà». E afferma che, anche se l'indipendenza non è contemplata dalla Costituzione, ci saranno altri modi per rendere la regione autonoma.

Veneto verso il referendum

Zaia: riprendiamoci i 21 mld che diamo a Roma

Il presidente della regione ribadisce che gli indipendentisti si muoveranno nel rispetto delle regole, ma avvertono il governo che «non si fermeranno«.

Zaia si batte per il referendum

Lega: Roma dorme, il Veneto si libera

Per il presidente del Veneto, gli abitanti della regione devono essere messi nelle condizioni di scegliere. Il referendum non è solo un diritto, ma «deve essere costituzionale, legittimo e inattaccabile«.

Parte la raccolta fondi

Zaia: diamo il via all'indipendenza del Veneto

La Regione del Veneto ha incaricato il professor Mario Bertolissi e l'avvocato Ivone Cacciavillani di difendere davanti alla Corte Costituzionale le due leggi referendarie su indipendenza e autonomia approvate dal Consiglio regionale dal ricorso che lo Stato ha fatto. Inizia la battaglia.

In Scozia vince il No

Cameron: Ora la devolution

Si è concluso lo spoglio dei voti del referendum in Scozia in tutte e 32 le circoscrizioni. Il dato definitivo assegna la vittoria al No all'indipendenza con il 55,3% dei voti. David Cameron aveva promesso che, se avesse vinto il No, avrebbe concesso più poteri a Holyrood.

Referendum scozzese

Centrodestra: Il tempo del centralismo è finito

Dopo la vittoria del No, le conseguenze del referendum scozzese riecheggiano anche in Italia. Per il centrodestra, il tempo del centralismo è finito. Ncd e Lega Nord chiedono che si voti finalmente anche in Veneto, per procedere sulla strada del federalismo. Giorgio Tonini del Pd ribatte che la sconfitta del secessionismo è una buona notizia, ma non bisogna sottovalutare i malumori popolari.

Yes Scotland

Salvini: Vado in Scozia. C'è la Festa della Democrazia

Una delegazione della Lega Nord è volata a Edimburgo in attesa del risultato elettorale. «A prescindere dal risultato, è la festa della democrazia. A differenza di noi italiani, loro possono scegliere«.

Referendum Scozia

I problemi con l'Europa se vince l'indipendentismo scozzese

In passato, la Commissione (e in particolare il suo presidente uscente, José Manuel Barroso) ha detto chiaramente che uno Stato secessionista staccatosi da un paese membro non potrebbe continuare a far parte dell'Ue come se niente fosse, e dovrebbe richiedere l'adesione e sottoporsi ai negoziati per ottenerla, come qualunque altro candidato.

Per il deputato europeo della Lega la scintilla verrà dalla crisi dell’Euro

Borghezio: la secessione più vicina di quanto Roma non creda

«Con il precipitare della situazione e lo sbocco di un euro a due velocità la Padania non potrà continuare ad essere legata ai Paesi più deboli»

Borgo Pace, manifestazione sui 150 anni dell'unità d'Italia

Fini: «Nord e Sud uniti possono conquistare il futuro»

Il Presidente della Camera: «Secessione? Referendum è contro la Costituzione e la storia. Chi ha responsabilità rispetti le regole e dia il buon esempio»

Reguzzoni attacca Napolitano

La Lega: il popolo sovrano conta più del Quirinale

L’esponente del Carroccio rilancia il referendum sulla secessione. Insorge l’Idv : «è vilipendio al Capo dello Stato». Enrico Letta: «Berlusconi e Bossi non ci stanno portando alla secessione, ma alla retrocessione»

L'affondo del Presidente della Repubblica

Napolitano: «La secessione di Bossi è fuori dalla storia»

«È indispensabile un impegno comune per far fronte alla crisi finanziaria». Bersani: «Bene Napolitano, faremo noi l'autonomia». Cesa: «Chi non ascolta il Presidente della Repubblica si assume delle responsabilità»

Festa dei Popoli Padani | Venezia

Bossi: «Secessione? Referendum per la Padania»

Dal palco di Venezia Bossi infiamma il popolo del Carroccio: «Bisogna trovare una via democratica, forse referendaria, per la Padania». La Lega stoppa l'apertura all'Udc del Pdl e rispolvera la bandiera della secessione

Festa dei Popoli Padani

Bossi torna alla secessione: «La democrazia non c'è più»

Il leader della Lega a Venezia: «Prepariamo ad una grande manifestazione: in migliaia pronti a combattere». Sulla stessa lunghezza d'onda, prima di lui, gli interventi dal palco dei «d

La Padania insiste

«Il Nord non paghi le tasse a Roma o sia secessione»

Editoriale del quotidiano leghista: «E' il momento, andiamo via o falliamo anche noi». Borghezio: «Bossi su secessione? Era ora». Landolfi (Pdl): «La Lega parla di secessione quando guarda a sinistra»

Castelli: «Senza devolution ci sarà la secessione»

«Padania libera ma senza fucili»

Il leader leghista: «Con Brancher non è cambiato nulla. Il Ministro del federalismo resto io». A Pontida festa 20 anni nel fango