> <
RSS

Milan, è ancora Bacca la chiave del mercato

L’attaccante colombiano vive un momento delicato: in difficoltà nel Milan (a digiuno da 5 partite), ma anche in nazionale dove non segna dal 26 giugno e ormai è diventato la riserva di Falcao. Malgrado tutto questo, diversi club europei sembrano interessati ad acquistarlo già a gennaio e il club di via Aldo Rossi non sembra intenzionato ad opporsi.

Milan, il gran giorno di Ibrahimovic

Oggi lo svedese incontra lo sceicco del Psg per trattare la risoluzione del contratto con i francesi e tornare al Milan. Intanto dalla Colombia l’agente di Jackson Martinez gela l’entusiasmo dei tifosi rossoneri: «Non è ancora deciso nulla». Ma lo staff medico del Milan è in partenza per il Cile dove l’attaccante si sottoporrà alle visite mediche prima dell’ufficializzazion

Anche i ricchi piangono: in Europa crollano le big

Manchester United e Liverpool sconfitte in Inghilterra, Borussia Dortmund in Germania; ma stentano anche Bayern Monaco, Paris Saint Germain, Atletico Madrid e Manchester City. Reggono solo Barcellona e Chelsea, rispettivamente prime in Liga e in Premier. Mourinho però deve difendersi dalle accuse di Pellegrini: «Allena una piccola squadra capace solo di difendersi».

Povero calcio italiano!

I conti alla fine del mercato sono impietosi: rispetto alla Premier League, in serie A si è investito meno di un terzo. Più che in Italia, si è speso anche in Liga, dove però spetta alle 3 big quasi l’83% degli investimenti. Per tornare ad essere competitivi la parola chiave “programmazione”, ma non tutti i club italiani sembrano averlo capito.

> <