10 dicembre 2019
Aggiornato 14:00
La crisi israelo-palestinese

La rivincita di Abu Mazen: piano per la proclamazione unilaterale dello Stato palestinese

Il nuovo Stato avrebbe le frontiere precedenti al 1967 e Gerusalemme Est come capitale, ma senza i 600.000 coloni israeliani che risiedono attualmente in Cisgiordania e Gerusalemme Est: questi confini teorici (salvo la questione di Gerusalemme) furono accettati nel 2011 dal presidente americano Barack Obama e dall'Unione europea.

Una «bandiera» per Forza Italia

Riforma della Giustizia, Verdini media per il Cavaliere

L'attenzione di Silvio Berlusconi nei confronti della riforma della giustizia che il Consiglio dei ministri si accinge a varare venerdì è chiaramente molto alta. Alcuni punti, in particolare: responsabilità civile delle toghe, stretta sulla diffusione delle intercettazioni, prescrizione e falso in bilancio.

Calcio | Nazionali

Conte e Oriali, la strana coppia

Il nuovo ct della Nazionale azzurra continua il suo tour dei ritiri, stavolta in compagnia del neo-team manager Gabriele Oriali. Ieri è stato il turno di Milan e Inter dove Conte si è intrattenuto con i «convocabili».

MoVimento 5 Stelle

Di Maio: «Chi ci ha rovinato non potrà farci ripartire»

Così Luigi Di Maio, vicepresidente della Camera, esponente di punta del Movimento 5 stelle, chiarisce sul suo profilo Facebook la sua adesione alla linea di chiusura nei confronti del governo, dopo che lui stesso era stato rappresentato come l'alfiere della «svolta» dialogante.

Calcio - Europa League

Mazzarri cita il Trap e chiama all'ordine i suoi

Il tecnico dell'Inter teme un eccessivo rilassamento contro gli islandesi dopo il 3-0 ottenuto in trasferta. Intanto i bookmakers danno favorite le italiane.

Video auto

Ken Block re della Gymkhana, il tracciato è «mortale»

Piatto forte della casa è il freno a mano tirato e le ruote che fumano. L'ultimo spettacolare video del pilota americano è girato su un tracciato realizzato ad hoc per portarlo al limite. Sei minuti e mezzo di pura adrenalina.

Invasione di campo

Galliani accetta il ricatto del Chelsea: van Ginkel al Milan in prestito secco

Conclusa da parte dell’ormai stralunata dirigenza rossonera una delle operazioni più incomprensibili degli ultimi anni. Il Milan avrà un anno di tempo per far guarire perfettamente l’olandese, restituirgli il ritmo partita, farlo tornare grande e poi restituirlo a Mourinho.

Musica italiana

Ligabue, 5 concerti in Nord America

A ottobre il Liga sbarcherà oltreoceano e si esibirà per la prima volta nella sua carriera in America con 5 concerti in Canada e negli Stati Uniti del «Mondovisione Tour - Mondo 2014».

Musica italiana

Sbarca in radio il nuovo singolo de «Il Cile»

Dal 29 agosto il lancio di «Sapevi di me» anteprima del nuovo album di inediti, «In Cile Veritas» (Universal Music), in uscita il 2 settembre.

Ambiente

Liguria, assegnate in gestione ai privati le foreste regionali

Per contrastare l'abbandono dei boschi e favorire l'occupazione. Alla gara, indetta dalla Regione Liguria per assegnare a soggetti privati le foreste regionali, sono state presentate 19 offerte, 17 delle quali sono state ritenute valide.

Calcio | As Roma

Totti: «Voglio giocare e divertirmi»

Il capitano giallorosso apre le trasmissioni di Roma Radio: «Il calcio è cambiato oggi è molto più fisico che tecnico ed io non mi diverto più come prima, anche se la voglia c'è sempre. Voglio giocare e divertirmi. Quando passerà smetterò di lavorare».

Calciomercato

Barcellona: addio a Cuadrado, arriva Douglas Pereira

Il club blaugrana ha annunciato di aver raggiunto un accordo per il trasferimento in Catalogna dell’esterno destro del San Paolo, Douglas Pereira. Per il calciatore della Fiorentina sfuma l’ipotesi di un passaggio al Barcellona.

Calcio - Nazionali

Conte e Oriali in visita a Milan e Inter

Prima uscita ufficiale per il ct azzurro e il nuovo team manager Lele Oriali. I due sono già arrivati a Milanello dove sono stati accolti da Pippo Inzaghi. Nel pomeriggio appuntamento a Appiano Gentile.

Road map per la pace è percorso a ostacoli

Crisi ucraina, forse si muove qualcosa

Dopo l'incontro a quattr'occhi fra i presidenti Petro Poroshenko e Vladimir Putin avvenuto a Minsk, le speranze per la realizzazione del piano di pace nel Donbass, in preparazione a Kiev con il sostegno di Mosca, sono però legate ai passi concreti che saranno veramente fatti da tutte le parti coinvolte, separatisti in primis.

La crisi economica

Si «sveglia» Padoan: in Europa c'è un problema di crescita

Il Ministro dell'Economia al Corriere della Sera: «L'Europa è a un bivio: o striscia nella deflazione e nella bassa crescita, oppure dà un colpo di reni e riparte, con le riforme strutturali e un consolidamento di bilancio growth friendly. Privatizzazioni non vanno viste con logica contabile. Spending review strumento guida per legge di stabilità».

Lo Stato islamico

L'ISIL fattura 2 milioni di dollari al giorno

A scriverlo è Bloomberg, citando fonti dell'intelligence e dell'antiterrorismo statunitense, che sottolinea come ai ribelli non servano le donazioni esterne, potendo contare sui profitti generati dalla vendita del petrolio, dal pagamento dei riscatti, da estorsioni e contrabbando.

La crisi israelo-palestinese

Gaza, regge il cessate il fuoco

L'accordo su un cessate-il-fuoco permanente raggiunto a Gaza tra israeliani e palestinesi dopo cinquanta giorni di combattimenti è stato rispettato. Lo ha indicato un portavoce militare dello stato ebraico. Ban Ki-moon spera che il processo sia duraturo. Intanto Teheran esalta «vittoria» palestinesi: Israele in ginocchio.

La crisi italiana

Cala ancora la fiducia dei consumatori

Ad agosto 2014 diminuisce a 101,9 da 104,4 del mese precedente. Lo ha comunicato l'Istat spiegando che il peggioramento interessa tutte le diverse componenti e segue le diminuzioni rilevate a giugno e luglio. Il peggioramento della fiducia deriva soprattutto dalla componente economica, che scende a 107,6 da 114,2, mentre quella riferita al quadro personale passa a 100,1 da 101,2.

La crisi ucraina

Putin: «Pronti a tutto se parte processo di pace»

Il Presidente russo ha avuto un faccia-a-faccia con l'omologo ucraino Poroshenko: «Truppe entrate in Ucraina durante pattugliamento». Il Presidente ucraino: «Tutte le parti sostengono mio piano di pace»